Dettagli ricetta

Preparazione

50 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Frittata di ceci

La frittata di ceci è un piatto molto semplice da preparare. È naturalmente a base di ceci, che vengono dapprima bolliti in pignatta, e in seconda battuta schiacciati e amalgamati con altri ingredienti per creare un impasto uniformemente compatto.

D’estate può essere una ricetta molto comoda. Immaginate: avete organizzato un pic nic in campagna o in pineta con gli amici, oppure state andando in spiaggia con tutta la famiglia. Con una frittata di ceci vi assicurate un piatto unico comodissimo da trasportare e da consumare soprattutto fuori casa (ma anche in casa, magari per una cenetta rilassante e non impegnativa va benissimo).

In alternativa alla cottura dei ceci, molti optano direttamente per la farina di ceci e ricorrono ad esempio a un po’ di birra chiara per aggiungere gusto all’amalgama. Ma la sostanza non cambia: si tratta di un piatto vegan all’origine che, come per molte ricette della tradizione regionale italiana, proviene direttamente dalla cultura contadina. È sano e genuino, oltre che molto saporito.

Polpette di ceci

Si possono aggiungere anche altri ingredienti a cubetti se volete cambiare un po’: si va da melanzane, zucchine e pomodorini per chi segue un’alimentazione vegan, fino a un po’ di emmenthal o fontina per i vegetariani, senza dimenticare la pancetta o la carne macinata per chi alla carne non sa proprio rinunciare.

Quando preparare questa ricetta?

La frittata di ceci è un piatto semplicissimo, adatto a chi è principiante in cucina. Va benissimo prepararla in qualunque momento della giornata, per il pranzo o per la cena, ma anche per una piccola merenda in ufficio con la schiscetta. Ottima per i pic nic e le giornate in spiaggia in estate.

Preparazione

  1. Bollite in pentola o in pignatta i ceci finché non diventano di una consistenza morbida e malleabile. Badate che la superficie dei legumi deve essere sovrastata da massimo due dita di acqua (da rimpinguare quando evapora).

  2. Scolate i ceci e metteteli in una ciotola, in cui schiacciarli con le mani o con una forchetta. In alternativa potete usare anche uno schiacciapatate, se siete più comodi.

  3. Aggiungete e amalgamate il pangrattato, il prezzemolo e aggiustate di sale. Ricorrete a un po’ d’acqua alla bisogna per uniformare l’impasto.

  4. Stendete in una teglia impermeabilizzata con l’olio d’oliva la vostra frittata, badando che sia della giusta compattezza e uniformità.

  5. Cuocete a 180°C per mezz’ora a forno non preriscaldato.

Varianti

Frittata di ceci in padella

In questa variante, la cottura avviene in una padella antiaderente, meglio se in pietra lavica che è stata impermeabilizzata con l’olio d’oliva.

Frittata di ceci con pancetta

In questa variante si possono aggiungere nell’impasto anche straccetti di pancetta, un uovo per legare e del parmigiano grattugiato.

Curiosità e consigli

  • Di questa ricetta ci sono delle piccole varianti onnivore che prevedono l’uso di uova e formaggio.
  • Da provare anche l’analoga frittata di lenticchie, con le lenticchie al posto dei ceci.
  • I ceci secchi vanno messi a bagno in acqua a temperatura ambiente dalla sera prima.