Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Hash brown

Gli hash brown sono frittelle di patate grattugiate e impastate con altri ingredienti, che naturalmente vengono fritte in olio bollente e servite. La cosa particolare per noi italiani, che spesso siamo soliti indulgere in colazioni dolci, è che queste frittelle sono in realtà dedicate alle colazioni statunitensi, che possono preverte sia il dolce che il salato.

Questo significa che potete preparare gli hash brown a colazione (se siete tra quelli che preparano la colazione salata a tutti i costi, o volete provarla), ma anche a pranzo, dato che appunto si tratta di frittelle con patate e altri ingredienti, tra cui tre spezie molto gustose: la paprika dolce, l’aglio in polvere e il pepe nero macinato.

Preparare gli hash brown è davvero molto semplice: dovete pulire a fondo e grattugiare le patate, per poi eliminare l’umidità in eccesso e impastare con le spezie succitate e un po’ di fecola di patate. Dall’impasto si ottengono dei piccoli dischi del composto, delle frittelle appunto, che vengono cotte in olio di semi bollente, scolate su un foglio di carta assorbente e servite.

Gli hash brown possono piacere a grandi e piccini, ma magari sostituite nel caso le spezie, se secondo voi non si adattano al gusto dei vostri commensali. Ricordate: la pietanza non è tra l’altro adatta a coloro che sono allergici o intolleranti al singolo ingrediente.

Quando preparare questa ricetta?

Gli hash brown sono una ricetta statunitense per la colazione, ma possiamo anche consumarle durante il pranzo o la cena, perché si tratta di frittelle di patate.

Preparazione

  1. Lavate le patate e grattugiatele con i fori rotondi e larghi della grattugia.

  2. Appoggiatele su un canovaccio, asciugatele e poi mettetele in una ciotola con la fecola, un po’ di paprika dolce, aglio in polvere e pepe nero. Impastate il tutto con le mani.

  3. Dividete l’impasto in parti più o meno uguali, omogenee e schiacciate come frittelle.

  4. Scaldate una pentola con un fondo d’olio e friggete le vostre simil-frittelle di patate finché non diventano scure. Scolate su un foglio di carta assorbente e servite.

Varianti

Hash brown al forno

In questa variante, adagiate le frittelle in una teglia spennellata con olio di oliva e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa un quarto d’ora o finché la superficie delle frittelle non si scurisce.

Curiosità e consigli

  • Se volete aggiungere un po’ di sale, mettetelo dopo la cottura, altrimenti rischiate che il composto si sgrani.
  • Le patate devono essere grattugiate con tutta la buccia.