Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Salamoia bolognese

La salamoia bolognese è un condimento che, se piace e se non si hanno intolleranze o allergie al singolo ingrediente, dovrebbe trovarsi sempre in casa alla bisogna. Per alcuni tra noi rappresenta un ricordo sentimentale: chi è già abituato a preparare il condimento, l’ha appreso da genitori, nonni, zii. Per alcuni di loro era una sorta di rito: a fine estate, per preservare in autunno e in inverno la ricchezza delle spezie, si usava conservarle così, in modo da utilizzarle per diversi piatti salati.

Sì, perché la salamoia bolognese contiene molto sale, e anche abbastanza pepe in alcune varianti (ma c’è appunto chi non ce lo mette perché preferisce per esempio macinarlo al momento). Il condimento trova utilizzo sulle carni: va bene per gli arrosti, per le cotture in padella, alla piastra, al forno. Con il pollo, possiamo massaggiare l’esterno con la polvere ottenuta, ma anche metterne un po’ all’interno: l’aroma che ne scaturisce è assolutamente unico.

Questo condimento va bene però anche con altri ingredienti, per esempio con le patate. Potete usare la salamoia bolognese quindi quando fate il purè di patate, ma anche per gli impasti, dalle crocchette al gateau, magari con l’aggiunta di un pizzico di noce moscata. Da provare anche con le melanzane arrostite o in teglia.

Quando preparare questa ricetta?

La salamoia bolognese è un condimento per piatti salati che possono essere consumati a pranzo o a cena.

Preparazione

  1. Lavate e asciugate salvia e rosmarino. Privateli dei rametti, in modo che restino solo le foglie.

  2. Pulite l’aglio.

  3. Mettete le foglie di salvia e rosmarino con il pepe, l’aglio e il sale in un frullatore e accendete l’elettrodomestico.

  4. Rivestite di carta forno una teglia e spargete la polvere che si è formata ben aperta.

  5. Lasciate asciugare: ci potrebbe volere qualche giorno. Va bene farlo nel forno o nel microonde, naturalmente spenti, per proteggere dalla polvere e far sì che l’umidità presente nella polvere si asciughi da sé. Quando è tutto asciutto, potete mettere il condimento nei barattoli.

Varianti

Salamoia bolognese Bimby

In questa variante, la macina degli ingredienti avviene attraverso gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • In alternativa al procedimento, potete pestare gli ingredienti nel mortaio col pestello. Ma naturalmente prima dovete tritare finemente salvia e rosmarino con una mezzaluna, prima di metterli nel mortaio insieme agli altri ingredienti.
  • In alcuni casi il sale grosso resta ben visibile, ma non è un problema.