Ricetta Spianata romagnola - Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

4 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 10 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Strutto
60 g
Acqua
700 g
Sale
1 cucchiaio fine
Sale
1 cucchiaio grosso
Miele
1 cucchiaino

Spianata romagnola

Ogni regione ha la sua focaccia tipica, come ben si sa in Italia, e la Romagna in questo campo può vantare la spianata romagnola. Nella terra delle piadine, delle sfogline, dei tortellini, dove tutti i bambini crescono con il matterello in mano, una focaccia tipica non poteva di certo mancare.

La spianata romagnola viene servita con i formaggi e i salumi tipici della regione e può essere una sostanziosa merenda oppure, opportunamente farcita, addirittura un pasto da consumare all’aperto o in spiaggia.

Si può anche portarla in tavola al posto del pane, tagliata a quadratoni. I più golosi arricchiscono l’impasto con pezzi di lardo o pancetta, per una versione certamente poco leggera ma molto gustosa.

La ricetta della tradizione vuole lo strutto, proprio come nell’impasto della vera piadina romagnola. Se preferite una versione vegan, oppure se semplicemente non amate lo strutto, sostituitelo con olio extravergine di oliva di buona qualità.

La spianata romagnola è molto soffice e invitante, ha un inconfondibile profumo di rosmarino e ad ogni morso i grani di sale grosso stuzzicano l’appetito.

Dopo aver cucinato la vostra spianata romagnola potete proseguire nel viaggio tra le regioni italiane alla ricerca di particolari tipicità. Fermatevi un attimo in Umbria e preparate una torta al testo farcita.

Torta al testo

Quando preparare questa ricetta?

Potete preparare la spianata romagnola anche ogni giorno e servirla al posto del pane.

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola capiente tutta l’acqua, meglio se tiepida, e versateci dentro, setacciando, la farina.

  2. Aggiungete lo strutto, il lievito, la fecola ed impastate.

  3. Aggiungete sale fino e il cucchiaino di miele, date la forma definitiva al vostro panetto e lasciatelo lievitare in forno spento per 4 ore.

  4. Stendete la pasta in una teglia ricoperta di carta da forno. Con i polpastrelli premete l’impasto per ricavare le tipiche fessure. Lasciate lievitare ancora almeno un’ora.

    Spennellate con olio. Distribuite in modo uniforme il sale grosso e il rosmarino.

  5. Infornate a forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Potete servirla sia calda che a temperatura ambiente.

Varianti

Spianata romagnola con lievito madre

Se avete il vostro lievito madre approfittate di un rinfresco per realizzare la spianata romagnola. Per 1 kg di farina aggiungete 250g del vostro lievito madre. Impastate la farina con il lievito, il sale fino, il miele, poi aggiungete lo strutto. Versate l’acqua a filo e impastate poco per volta.
Lasciatelo riposare mezz’ora, poi impastate nuovamente, e ripetete l’operazione almeno altre due volte prima di lasciarlo lievitare a lungo, come richiede il lievito madre.
Cuocete poi come nella ricetta originale.

Spianata romagnola BImby

Iniziate dall’acqua: versatela nel boccale con il lievito e portatela a 37°C. Aggiungete tutti gli altri ingredienti insieme (ad esclusione del sale grosso e del rosmarino), mentre il Bimby è in funzione a velocità spiga.
Quando avete terminato di inserire gli ingredienti lavorate l’impasto ancora 3 minuti, sempre a velocità spiga. Potete stenderlo direttamente nelle teglie e lasciarlo in lievitazione almeno 4 ore.
Prima di infornare distribuite sale e rosmarino. Cuocete come nella ricetta senza Bimby.

Curiosità e consigli

  • Utilizzate l’acqua tiepida.
  • Potete lasciare lievitare l’impasto anche 24 ore in frigorifero.
  • Se non avete il miele utilizzate un cucchiaino di zucchero.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...