Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

Per 15 cupcake

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cupcake allo Yogurt e Fragole

I Cupcake sono delle mini-tortine con sopra una morbida crema al burro, cotti nei pirottini (stampi di carta da forno appositi).

Se non avete voglia di fare la solita torta e volete preparare qualcosa di simpatico, i cupcake sono l’ideale perché li potrete fare in qualsiasi modo vogliate e sbizzarrirvi poi con le decorazioni finali!

Articolo originale pubblicato il Maggio 2, 2014

Preparazione

  1. PER I MUFFIN:

    Dividere i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi.

  2. In un robot da cucina mettere i tuorli con lo zucchero e far girare fino a che non si amalgama tutto.

    (se preferite fare tutto a mano invece armatevi di ciotola capiente e frusta da cucina)

  3. Aggiungere mano a mano tutti gli altri ingredienti e lasciare girare girare fino a che non otterrete un composto omogeneo.

  4. Foderare lo stampo con i pirottini di carta forno e versare dentro il composto ottenuto lasciandolo quasi a metà (considerando che poi lieviterà in forno).

  5. Infornare e cuocere a 200° per 10 minuti.

    Per controllare la giusta cottura, fate la vecchia prova dello “Stuzzicadenti:
    Infilzate un muffin con lo stuzzicadenti e poi toccatelo se risulterà asciutto, il dolce è cotto al punto giusto!

  6. PER LA CREMA:

    Nel robot da cucina mettere il burro, azionare e lasciar girare fino a che non sarà diventato morbido.

  7. Aggiungere lo zucchero a velo, il latte, la vaniglia (o qualsiasi altro aroma) e il colorante (metterne inizialmente 2 gocce e poi aggiungere una goccia per volta se ne serve altro).

    Lasciar girare fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Se dovesse risultare duro, aggiungere un po’ di latte.

  8. TOCCO FINALE:

    Spalmare la crema sulle tortine e aggiungere le decorazioni desiderate.

    (Io ho usato un cucchiaio per spandere la crema ma per un risultato definito si può utilizzare la sacapoche).

     

    Buon Divertimento!

Curiosità e consigli

Per le decorazioni vi potrete sbizzarrire, io in questo caso ho usato fragole e zuccherini 🙂

Il nome di queste deliziose tortine, deriva dal fatto che in passato, venivano cotte in casseruole, tazze non essendoci ancora gli stampi appositi; e potrebbe derivare anche dal fatto che la tazza era  il più semplice mezzo per la  misurazione degli ingredienti di qualsiasi ricetta, basti vedere alcune ricette delle nostre nonne 🙂