logo
Ricetta: Tartare di tonno

Tartare di tonno

Tartare di tonno

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

2 persone

Stagioni

Ingredienti

Tartare di tonno

La tartare di tonno è un piatto raffinato, leggero e delizioso che potete servire nelle occasioni speciali, ma anche se avete dell’ottimo tonno fresco e volete portarlo in tavola senza manipolarlo troppo. Per preparare la tartare di tonno è essenziale utilizzare dell’ottimo tonno fresco, abbattuto e tagliato correttamente con un coltello ben affilato a lama liscia.

La tartare si può preparare in vari modi, noi consigliamo di non mescolare troppi ingredienti ma di puntare su pochi e di ottima qualità. Per fare la tartare al tonno è essenziale utilizzare del tonno rosso fresco e di qualità: la carne deve essere compatta e dal colore rosso vivo.

Il tonno deve essere stato abbattuto, un passaggio fondamentale per uccidere il parassita Anisakis che muore a temperature molto basse. In genere il tonno che si trova al supermercato o dal pescivendolo è già abbattuto, ma se avete dei dubbi vi basterà metterlo in freezer per 96 ore.

Vediamo insieme come preparare un’ottima tartare di tonno in casa e qualche idea per condirla e portarla in tavola!

Quando preparare questa ricetta?

La tartare di tonno è un piatto adatto a ogni occasione che può essere preparato tutto l’anno: ottimo a Natale e Capodanno per proporre ai vostri ospiti dei piatti raffinati, ma anche in estate per gustare qualcosa di fresco e veloce.

Preparazione

  1. 1.

    Tamponate il filetto di tonno rosso con la carta da cucina, poi mettetelo su un tagliere pulito e tagliatelo a cubetti con un coltello a lama liscia molto affilato. Dovete ottenere dei cubetti piccolini di circa 4/5 millimetri.

  2. 2.

    Mettete il tonno a cubetti in una ciotola e aggiungete il sale, l’olio extravergine di oliva e l’erba cipollina tagliata a pezzettini. Mescolate delicatamente, poi coprite e fate riposare per 10 minuti.

  3. 3.

    Mettete un coppapasta in un piattino monoporzione e all’interno mettete la tartare. Pressate leggermente e poi sfilate il coppapasta. Guarnite con un filo di erba cipollina e un filo di olio extravergine di oliva.

  4. 4.

    Se volete cuocere leggermente il pesce potete aggiungere succo di limone o di lime.

Varianti

Tartare di tonno con il Bimby

La tartare di tonno con il Bimby si può preparare, ma solo le emulsioni per condire il pesce: il tonno va tagliato a coltello e non tritato perché altrimenti si rovina. Potete però fare le emulsioni con olio, sale e succo di limone, oppure con l’aceto balsamico o magari tritare la scorza di arancia, limone o lime.

Tagliata di tonno

Da provare anche la tagliata di tonno, un secondo delizioso, veloce e genuino che potete accompagnare con delle salsine, ad esempio il pesto alla menta o quello classico al basilico.

Curiosità e consigli

  • La tartare di tonno può essere condita con gli agrumi, come arancia, lime o limone, ma anche con olive e pomodorini. Potete utilizzare anche capperi e pinoli.
  • Se volete preparare un piatto raffinato e speciale potete servire la tartare su un letto di avocado, fiordilatte o di burrata.
  • Se volete abbinare tartare di gusti diversi, potete accompagnare quella di tonno con la tartare di salmone e la tartare di ricciola.