diredonna network
logo
Ricetta: Pollo alle Mandorle

Crostata di pesche

Crostata senza burro

Cotoletta alla palermitana

Pizza parigina

Arrosticini

Patate alla lionese

Harissa

Shortbread

Pasticcio di carne

Zighinì

Pollo alle Mandorle

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pollo alle Mandorle

Il pollo alle mandorle, è un classico secondo piatto di origine cinese, molto comune e apprezzato nei vari ristoranti sparsi sul nostro territorio. La preparazione del pollo alle mandorle è piuttosto veloce e può essere un piatto esotico d’effetto da proporre agli amici per una cena dal sapore orientale.

Gli ingredienti possono essere facilmente reperiti nei supermercati più forniti o nei negozi alimentari internazionali. Si può preparare nel Wok, la tipica padella dai bordi alti per le preparazioni di cibi orientali, ma anche in una semplice padella antiaderente. Il pollo alle mandorle è insaporito dalla salsa alla soia, che risulta anche facilmente digeribile grazie alle presenza dello zenzero.

Per gustare in maniera ancora più tradizionale il vostro pollo alle mandorle, potete accompagnarlo con il riso pilaf e offrire ai vostri ospiti le chopsticks, le classiche bacchette acquistabili presso i negozi cinesi o facilmente online, che si possono lavare e riutilizzare più volte.  Ecco alcune varianti della ricetta:

Pollo alle nocciole

Per preparare questa variante, pulite il pollo, tagliatelo in quattro pezzi, salateli, pepateli e passateli in un velo di farina. Fateli dorare in 25 g di burro e ammorbiditeli con un pò di brodo. Tenete sul fuoco 45 minuti e metteteli in caldo. Nel frattempo tostate le nocciole in forno, pestatele e lavoratele con il restante burro. Rimettete sul fuoco il fondo di cottura del pollo. Fatelo ridurre poi incorporate il burro alle nocciole e alla panna. Lasciate bollire per qualche minuto su fuoco dolce. Passate e versate la salsa sul pollo adagiato sul piatto di portata e guarnite con qualche nocciola intera e servite.

Pollo alle mele

Pelate e tritate la cipolla, e fatela stufare dolcemente con un po’ di burro. Unite il petto di pollo tagliato a cubetti e fatelo cuocere. Quando il pollo sarà quasi cotto, spolverate con la farina, mescolate, poi bagnate con il vino bianco, e fate cuocere cinque minuti. Unite la panna, salate e pepate e cuocete ancora qualche minuto. Tenete da parte. Sbucciate le mele e tagliatele a fette, poi fatele dorare con un po’ di burro in una padella. Unite le mele al petto di pollo. Mescolate bene e servite.

Pollo alle olive

Il pollo alle olive è una ricetta semplice e leggera, ricca però di sapore. Le olive infatti danno sapidità e aroma al piatto rendendo il fondo di cottura molto particolare. Per un piatto unico più ricco si può accompagnare il pollo alle olive con gustose fette di pane casereccio tostate al forno e sfregate con un pochino di aglio, oppure del riso al vapore.

Preparazione

  1. 1.

    Per preparare il pollo alle mandorle, iniziate privando i petti delle le parti di grasso più evidenti con un coltellino. Quindi tagliate il petto a bocconcini di 1-2 centimetri o a listarelle. 

  2. 2.

    In una terrina ponete la farina e aggiungete i bocconcini ottenuti, fateli rotolare fino a ricoprirli totalmente. 

  3. 3.

    In una padella Wok o una padella antiaderente dai bordi alti, fate soffriggere 3 cucchiai di olio di semi e aggiungete la cipolla finemente tritata.

  4. 4.

    Grattugiate quindi lo zenzero fresco precedentemente pelato e lasciate dorare gli ingredienti per alcuni minuti a fuoco medio.

  5. 5.

     Aggiungete al soffritto i bocconcini di pollo, aggiungete un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco medio per circa 15-20 minuti.

  6. 6.

    Cinque minuti prima della fine della cottura del pollo, unite la salsa di soia a filo, amalgamate bene gli ingredienti, aggiungete un paio di mestoli di acqua calda e girate con un cucchiaio di legno. Se il pollo tendesse ad attaccarsi, abbassate in fuoco e aggiungete ancora un po’ di acqua calda.

  7. 7.

    Mentre continuate la cottura del pollo in modo che si formi la classica salsina, procedete a tostare le mandorle. Su un foglio di carta da forno e su una leccarda distribuite le mandorle pelate su tutta la superficie. Fatele tostare in forno a 180° finché non saranno croccanti e dorate.

  8. 8.

    A questo punto, unite le mandorle tostate al pollo e amalgamate delicatamente in modo da cospargererle in tutta la padella. Spegnete il fuoco e il vostro pollo alle mandorle sarà pronto per essere servito ben caldo.

Curiosità e consigli

  • Lo zenzero è un’erba officinale dall’odore pungente e dal sapore fresco che con le sue proprietà aiuta la digestione oltre ad essere un antiossidante.
  • Il pollo alle mandorle può essere conservato in frigo per 1-2 giorni in un contenitore ermetico o ricoperto di pellicola trasparente. 
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Lo zenzero avanzato può essere conservato in contenitori sottovuoto o in un luogo fresco, buio e asciutto. 
  • In questa ricetta, la cipolla può essere tagliata a fettine sottilissime oppure tritata finemente. La scelta è tutta vostra. 
  • Se in casa avete delle mandorle non pelate, potete farle scottare per qualche secondo in acqua calda per poi pelarle  agevolmente. 
  • Se non trovate lo zenzero fresco, anche quello già pronto in polvere andrà bene e se non lo gradite potrete tranquillamente farne a meno. 
  • In alternativa, potete tostare le mandorle anche in una padella antiaderente, dopo aver scaldato un cucchiaio di olio di semi.