diredonna network
logo
Ricetta: Roast beef

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Fonduta di formaggio

Roast beef

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

35 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Roast beef

Il roast beef è il tipico secondo piatto della domenica o delle occasioni speciali, a base di carne bovina e accompagnato da un contorno di verdure miste. L’arrosto viene cotto al sangue o al forno e solitamente si utilizza il taglio della lombata.

Questo taglio di carne viene fatto rosolare su tutti i lati in modo da mantenere i succhi all’interno e poi fatto cuocere. Una volta cotto viene tagliato a fettine sottili e servito ben caldo accompagnato dal suo sughetto di cottura.

Quando preparare questa ricetta?

Il roast beef è un piatto che può essere preparato per il secondo piatto della domenica o per un’occasione speciale accompagnato da vari contorni di verdure.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziamo la preparazione del roast beef dall’accensione del forno alla massima temperatura. Nel frattempo in un pentolino ponete la farina, la senape e il pepe. Mescolate il tutto a fuoco dolce e versate la salsa ottenuta in una ciotola.

  2. 2.

    Fatela intiepidire e utilizzatela per ricoprire la carne. In un tegame sciogliete il burro e fatevi rosolare la carne su tutti i lati. Vi serviranno circa 5 minuti, dopodiché infornate in forno già caldo.

  3. 3.

    Lasciate cuocere la carne alla massima temperatura per circa 15 minuti ricordando di bagnarla ogni 5 minuti con i suoi stessi succhi. Trascorsi i primi 5 minuti di cottura bagnate la carne con il vino rosso e abbassate la temperatura a 200°.

  4. 4.

    Regolate di sale la superficie e continuate la cottura per altri 15 minuti, continuando a bagnare la superficie ogni 5 minuti. A cottura ultimata estraete la carne dal forno e avvolgetela in un foglio di alluminio. Lasciatelo risposare per circa 10 minuti in modo che i liquidi si distribuiscano all’interno.

  5. 5.

    Servite il roast beef con il suo sugo di cottura e con un contorno di piselli e carote.

Varianti

Roast beef in pentola

Il roast beef può essere preparato anche in pentola per evitare l’accensione del forno pertanto questo tipo di cottura è molto adatta al caldo delle giornate estive. L’unico accorgimento che dovrete mantenere è quello di non scegliere pezzi di carne troppo grandi.

Roast beef al sale

Il roast beef al sale è un secondo piatto molto gustoso dove la carne viene cosparsa di sale grosso e successivamente viene infornata calcolando circa 20 minuti per ogni 500 grammi. Il sale in cottura formerà una crosta che andrà rotta una volta sfornata.

Roast beef con i piselli

Il roast beef con piselli piacerà proprio a tutti persino ai più piccoli. Salate la carne e ponetela in un tegame unendo carota, sedano e cipolla in pezzi. Unite l’olio extravergine d’oliva, l’acqua e il vino bianco. I liquidi aggiunti dovranno arrivare a circa metà della carne. A parte lessate i piselli e quando saranno cotti metteteli da parte. Quando la carne sarà cotta, frullate le verdure e servite la carne con fettine sottili irrorate di sugo e i piselli.

Roast beef con funghi

Il roast beef con funghi è un’ottima alternativa alla classica ricetta, in quanto è previsto l’utilizzo dei funghi che vengono aggiunti quando la carne sarà ben rosolata. Dopodiché si prosegue normalmente fino a portare la carne a cottura.

Curiosità e consigli

  • Il roast beef si conserva chiuso in un contenitore ermetico e messo in frigorifero per al massimo 2 giorni. 
  • Si consiglia di utilizzare sempre la lombata in quanto risulta essere un taglio molto tenero. 
  • Per quanto riguarda i contorni da utilizzare per servire questo secondo piatto si consigliano di utilizzare carote, piselli e patate.