diredonna network
logo
Ricetta: Torta di banane

Torta di banane

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Torta di banane

La torta di banane è un dolce molto gustoso, soffice e semplice da preparare. È l’ideale sia per colazione che per merenda ed è sicuramente adatta ai bambini perché contiene un frutto versatile come la banana.

Ovviamene le banane utilizzate per la preparazione di questo dolce devono essere mature al punto giusto, in modo che la torta acquisiti un profumo e un sapore caratteristici. Questa ricetta è sicuramente un ottimo escamotage, come la banana split, per consumare le banane molto mature che fanno fatica ad essere consumate tutte in una volta.

Per scoprire la ricetta continuate a seguirci!

Quando preparare questa ricetta?

La torta di banane è un dolce buono e semplice da preparare per una golosa merenda.

Preparazione

  1. 1.

    Per preparare la torta di banane iniziamo tritando le noci, mettendole da parte in una ciotola. A questo punto passiamo alla preparazione delle banane che andranno sbucciate e tagliate a rondelle non molto spesse. Prendiamo le banane tagliate e versiamole in un mixer, quindi frulliamole fino ad ottenere una polpa liscia ed omogenea.

  2. 2.

    Mettiamo anche la polpa di banane da parte, quindi prendiamo le uova e rompiamole in una ciotola. Uniamo lo zucchero e montiamo tutto con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto denso, gonfio e liscio. Uniamo al composto la farina setacciata insieme al lievito e incorporiamola per bene in modo che non si formino dei grumi.

  3. 3.

    Uniamo l’olio di semi a filo, un pizzico di sale e la bacca di vaniglia. Mescoliamo bene con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto e per amalgamare al meglio gli ingredienti. In ultimo uniamo la polpa di banane preparata in precedenza e le noci tritate.

  4. 4.

    Prendiamo una tortiera del diametro di 24 cm e foderiamola con carta da forno, quindi versiamo l’impasto nella tortiera e inforniamo in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti. Trascorso il tempo di cottura, facciamo la prova stecchino per verificare la cottura, quindi sforniamo la torta e lasciamola raffreddare a temperatura ambiente.

  5. 5.

    Serviamo la torta di banane con una spolverata di zucchero a velo e… buona merenda!

Varianti

Torta di banane e cioccolato

La torta di banane e cioccolato si prepara affettando le banane a rondelle e tritando il cioccolato fondente. Successivamente si montano le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, denso e spumoso e si aggiunge il burro fuso e freddo.

Quando il composto è ben amalgamato si uniscono il latte, la farina e il lievito setacciati e si amalgamano nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo. In ultimo si uniscono le banane affettate e il cioccolato tritato.

Versiamo l’impasto in una tortiera foderata di carta da forno e inforniamo a 170° per circa 40 minuti. Trascorso questo tempo, sforniamola, facciamola raffreddare e serviamo la torta di banane e cioccolato.

Torta di banane e yogurt

La torta di banane e yogurt è una sofficissima alternativa da preparare al posto della ricetta tradizionale. Vediamo insieme come prepararla. In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unite lo yogurt, l’olio e la farina setacciata insieme al lievito. Mescolate bene e in ultimo unite la polpa di banane, il sale e la scorza grattugiata di un limone. Versate il composto in una tortiera o in uno stampo per plumcake e infornate a 180° per 30-35 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare e servite la torta di banane e yogurt.

Torta di banane e cocco

La torta di banane e cocco è molto semplice da preparare ed è un’ottima alternativa da preparare al posto della classica ricetta, soprattutto per chi ama il cocco. Separate i tuorli dagli albumi e ponetele in due ciotole differenti.

Aggiungente lo zucchero ai tuorli e montateli fino ad ottenere un composto spumoso, quindi unite la farina, la fecola, la vanillina e il lievito setacciati. Mescolate molto bene e unite anche l’olio di semi e il latte e amalgamate bene il composto fino a farlo diventare ben morbido.

In ultimo unite gli albumi e incorporateli delicatamente dal basso verso l’alto per evitare che si smontino. Nel frattempo tagliate le banane a rondelle e imburrate e infarinate uno stampo del diametro di 24 cm. Dividete il composto e in una parte unite le banane e nell’altra la farina di cocco. Versate i composti nella tortiera alternandoli.

Infornate per 30-40 minuti a 180°. Trascorso questo tempo verificatene la cottura con uno stecchino, sfornatela, lasciatela raffreddare e servite la torta di banane e cocco.

Torta di banane al Bimby

La torta di banane si prepara anche al Bimby: vediamo insieme come fare. Nel boccale versate lo zucchero e azionate il robot a velocità turbo per 10 secondi. Unite le uova, il burro, il latte, gli aromi e un pizzico di sale e azionate il robot a velocità 5 per 30 secondi.

A questo punto unite le banane a pezzi e azionate nuovamente il robot a velocità 5 per 30 secondi, quindi unite la farina e il lievito e proseguite a mescolare a velocità 5 per 50 secondi.

Versate il composto in una tortiera e infornate a 180° per circa 35 minuti. Sfornate la torta, lasciatela raffreddare e servite la torta di banane cospargendola di zucchero a velo.

Torta di banane senza uova

La torta di banane senza uova si prepara schiacciando le banane con una forchetta e mescolandole allo zucchero. A questo punto si uniscono l’olio e l’acqua e si aggiungono anche la farina, la cannella e il lievito setacciati.

Versiamo il composto in una tortiera di 24 cm rivestita di carta da forno e inforniamo la torta a 180° per circa 40 minuti. Sforniamo, lasciamo raffreddare e serviamo la torta di banane senza uova con una spolverata di zucchero a velo.

Curiosità e consigli

  • La torta di banane si conserva al massimo per 2-3 giorni in frigorifero coperta da pellicola trasparente per alimenti o chiusa in un contenitore ermetico. 
  • Può essere congelata sia intera che a porzioni.
  • Può essere servita sia a colazione che a merenda e può essere accompagnata da panna, cioccolato o marmellata.
  • Se vi piacciono le spezie, in particolar modo la cannella, provate ad aggiungerne un pizzico all'impasto.