diredonna network
logo
Ricetta: Zuccotto

Tartare di Salmone

Gamberoni alla griglia

Semifreddo allo yogurt

Long Island cocktail

Tortino di alici

Tranci di salmone al forno

Panettone farcito

Salsa cocktail

Zuppa di lenticchie

Lenticchie in umido

Zuccotto

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 1 zuccotto di 24 centimetri

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Zuccotto

Lo zuccotto è un semifreddo tipico della Toscana, risalente niente meno che al periodo del Rinascimento. Si narra, infatti, che i Medici, pur di meravigliare i loro ospiti, incaricarono Bernardo Buontalenti di preparare dei banchetti sontuosi. Fu così che per il banchetto inaugurale preparò dei dolci ghiacciati sperimentando una nuova miscela da gelare.

Tale miscela era a base di latte, miele, tuorlo d’uovo e un goccio di vino. È grazie agli ingredienti grassi che questo dolce freddo risultò essere molto vellutato e gradevole al palato. Pronti a scoprire insieme a noi la ricetta di questa delizia? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Lo zuccotto è un semifreddo che viene preparato in occasione di un pranzo o una cena particolari.

Preparazione

  1. 1.

    Setacciate in una ciotola la ricotta e in un’altra montate la panna insieme allo zucchero a velo. Unitela alla ricotta e mescolate tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Dividete il composto ottenuto in due ciotole differenti. Nella prima versatene 3/4 e unite i canditi e il cioccolato spezzettato. Nella seconda versate la crema rimanente e unite il cacao.

  2. 2.

    Tagliate il pan di spagna a fette sottili e bagnatele nel mix di liquori, quindi rivestite uno stampo a forma di cupola, nel quale avrete già inserito un foglio di pellicola trasparente per alimenti, e riempitelo con le due creme preparate. Coprite con un disco di pan di spagna inzuppato di liquore.

  3. 3.

    Sigillate bene lo stampo con pellicola per alimenti e conservate il dolce in frigorifero per almeno 5 ore. Trascorso questo tempo toglietelo dal frigo, sformatelo in un piatto e servite lo zuccotto in tavola.

Varianti

Zuccotto al cioccolato

Lo zuccotto al cioccolato si prepara lavorando i tuorli leggermente scaldati con zucchero a velo e burro fino a che non diventino una crema. La crema ottenuta si divide in due ciotole, in una viene aggiunto il cacao e nell’altra la vaniglia.

In una ciotola poco profonda si versa il rum insieme a un bicchierino di acqua e vi si bagnano i savoiardi. A questo punto si prende uno stampo e si fodera di carta forno. Si sistemano i savoiardi imbevuti e si riempie tutto con le creme.

Il dolce viene terminato con uno strato di biscotti e viene coperto con un foglio di alluminio leggermente imburrato. Lo zuccotto al cioccolato viene cotto in forno ben caldo a bagnomaria a 150° per 3 ore. Trascorso questo tempo si estrae dal forno e lo si pone a raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore. Dopodiché viene sformato e servito in tavola.

Zuccotto con ricotta

Lo zuccotto con ricotta si prepara grattugiando il cioccolato grossolanamente. In una ciotola si lavora la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Si unisce il cioccolato e i canditi e si pone tutto in frigorifero.

A questo punto si sbriciolano i savoiardi e si pongono in un piatto capiente. Qui vengono spruzzati con il rum in modo che si ammorbidiscano. Si prende lo stampo da zuccotto e si fodera con pellicola trasparente.

Il composto di biscotti viene spalmato sulle pareti, avendo cura di tenerne da parte per completare il dolce. Si versa la crema di ricotta all’interno e si livella molto bene, quindi si copre con i biscotti rimasti e si mette il dolce a raffreddare per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo lo zuccotto viene sformato su un piatto da portata, si elimina la pellicola, si decora con zucchero a velo e viene servito in tavola.

Zuccotto al mascarpone

Lo zuccotto al mascarpone si prepara facendo sciogliere il cioccolato bianco con la panna e non appena sarà freddo si unisce al mascarpone e si monta il tutto fino ad ottenere una crema morbida e vellutata. Con la pellicola per alimenti si fodera uno stampo per zuccotto, quindi si bagnano i biscotti nel latte o nel liquore e si dispongono nello stampo.

Si versa la crema all’interno e si termina tutto con uno strato di biscotti. Lo stampo viene sigillato con della pellicola per alimenti e il dolce viene posto in freezer a raffreddare per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo, si tira fuori, si lascia riposare per una decina di minuti a temperatura ambiente e si serve in tavola.

Curiosità e consigli

  • Lo zuccotto si conserva in frigorifero fino al momento di essere servito. Se avanza si conserva per circa 4-5 giorni. 
  • Potrete cambiare gusto alle creme e scegliere quelle che più vi aggradano. 
  • Personalizzate il vostro zuccotto! Se non vi piace la versione alcolica provate a realizzarne una analcolica.