logo
Ricetta: Buddha bowl

Buddha bowl

buddha bowl

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 1 ciotola

Stagioni

Ingredienti

Buddha bowl

Non è possibile che le Buddha Bowl non vi piacciano. Perchè? Perché non esiste una ricetta da seguire, ma solo delle indicazioni di massima che si adeguano perfettamente ad ogni gusto personale.

Per capire meglio ciò di cui stiamo parlando, basta dire che le Buddha Bowl sono piatti unici serviti in ciotole colorate, comode e invitanti, che devono seguire una regola base: contenere ingredienti sani, possibilmente freschi e di stagione, cotti o crudi, sapientemente abbinati per avere all’interno del pasto tutti gli elementi nutritivi di cui necessitiamo.

In altre parole, un concentrato di benessere, o per sfruttare la moda un vero healthy food in grado di convincere anche i più scettici.

Le Buddha Bowl sono inoltre comodissime da portare in ufficio per il pranzo di lavoro, o anche a un pic nic: in un’unica “schiscetta” avrete tutto ciò che vi serve per saziarvi senza appesantirvi. Le Buddha Bowl nascono ovviamente come proposta vegetariana, ma con il tempo si sono modificate e ora è possibile trovare anche proposte con il pesce.

Come realizzarle quindi? Seguendo le indicazioni per ottenere un pasto bilanciato dal punto di vista nutrizionale: proteine, meglio se di origine vegetale, carboidrati, verdure cotte, verdure crude, grassi, presi da semi e frutta secca e dal condimento.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate una Buddha bowl soprattutto per un pasto tutto per voi, una vera coccola di salute.

Preparazione

  1. 1.

    Se non avete tanto tempo da dedicare alla preparazione del piatto, potete scegliere dei legumi già pronti, in questo caso i ceci, in lattina. Basta scolarli e lavarli con cura.

  2. 2.

    Lavate la lattuga e posizionatela sul fondo della ciotola, servirà anche a riempirla e a ridurre le porzioni degli altri alimenti.

  3. 3.

    Sopra la lattuga posizionate gli altri ingredienti, dividendo lo spazio a spicchi, di modo che ogni spicchio abbia un ingrediente e un colore, per rendere più gradevole la composizione.

Varianti

Buddha bowl con hummus

Spesso l’hummus di ceci viene scelto come parte proteica di una Buddha bowl. La sua cremosità permette di amalgamarlo perfettamente agli altri ingredienti, e ben si abbina ad esempio al riso, anche integrale, e ad ogni tipo di verdura fresca e croccante.

Buddha bowl con carne

Raramente si utilizza la carne, ma se proprio non potete farne a meno, scegliete carne bianca, da cuocere sottovuoto a bassa temperatura oppure bollita.

La carne si abbina bene a verdure verdi cotte, a pseudocereali come la quinoa, e a condimenti leggeri a base di yogurt.

Curiosità e consigli

  • Non sottovalutate l'importanza della ciotola da utilizzare: deve essere della giusta grandezza, in ceramica o terracotta, e molto bella: anche l'occhio sarà gratificato dalla vostra Buddha Bowl.