Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

50 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cannelloni di carne

I cannelloni di carne rappresentano un grande classico della cucina tradizionale italiana. A dispetto dei tempi un po’ più lunghi del solito sono una ricetta semplice da preparare e una volta che ci prendete la mano, la eseguirete in maniera praticamente automatica.

Si tratta di una ricetta che rientra nella macroarea della pasta al forno e ne esistono moltissime varianti. Cioè, oltre ai cannelloni di carne, ci possono essere quelli vegetariani, quelli con la ricotta e naturalmente il ragù si può preparare in maniera tradizionale o con il Bimby.

Quello dei cannelloni di carne è un mondo variegato: forse alcuni di noi li mangiavano la domenica a pranzo con la nonna, qualcuno portava perfino la teglia al mare da dividere con il vicino d’ombrellone (chiaramente in epoca pre-pandemia o, si spera, dopo la pandemia stessa), oppure semplicemente ne mangiava gli avanzi freddi dopo una partita di calcetto o una seduta di pilates.

Perché questa ricetta sa di casa e sa di affetti, e gustandola torniamo bambini per un po’.

Certo però non è una ricetta per tutti gli stomaci, non solo per via di intolleranze o allergie al singolo ingrediente. C’è infatti anche un problema relativo al consumo di cipolla: questo è un ingrediente fondamentale e imprescindibile, che però non tutti sono bravi a digerire, soprattutto all’interno di un piatto così tanto condito. Quindi magari non esagerate con le porzioni se avete qualche problema di digestione.

Articolo originale pubblicato il Luglio 8, 2021

Quando preparare questa ricetta?

I cannelloni di carne si possono preparare a ogni stagione, anche in estate, se magari utilizzate il forno a microonde, in modo che nella vostra cucina non si aggiunga il calore del forno elettrico. Può essere un primo piatto per pranzo o un piatto unico a pranzo e cena. Dipende da quanto digerite la cipolla.

Preparazione

  1. Per il ragù:

    • su un fondo d’olio d’oliva, preparate il soffritto con cipolla, sedano e carote, dopo averle tritate finemente;
    • aggiungete la carne macinata e rivoltatela continuamente, finché non vi sembra cotta ma non troppo;
    • versate la passata di pomodoro e rivoltate ogni tanto;
    • salate a piacere;
    • spegnete quando il ragù inizia a rumoreggiare formando piccoli crateri sulla superficie.
  2. Per la besciamella:

    • sciogliete il burro in un pentolino;
    • versateci dentro la farina e rivoltate continuamente;
    • aggiungete il latte, intero o parzialmente scremato, a poco a poco, finché la besciamelle non raggiunge la consistenza che desiderate;
    • aggiustate di sale, pepe e noce moscata.
  3. Preparate la teglia versando sul fondo un po’ di ragù. Con un cucchiaino lungo, condite l’interno dei cannelloni con il ragù e la besciamella e adagiate il tutto nella teglia.

  4. Coprite la superficie dei cannelloni sempre con ragù (abbondante) e quello che resta della besciamella.

  5. Infornate per 25 minuti a forno non preriscaldato a 200°C.

Varianti

Cannelloni di carne Bimby

In pratica, gli ingredienti del ragù e i passaggi per la farcitura e la cottura in forno restano gli stessi, solo che non viene usata la besciamella e il ragù si prepara con il Bimby (sempre gli stessi passaggi, cioè soffritto cui va aggiunta la carne macinata e infine la passata di pomodoro.)

Cannelloni di carne e ricotta

Anche in questa ricetta resta tutto uguale, eccetto la besciamella che viene sostituita dalla ricotta.

Cannelloni vegetariani

Cannelloni e besciamella restano uguali rispetto alla ricetta classica. Per il ripieno potete utilizzare un condimento con un filo d’olio d’oliva, il soffritto e degli ortaggi tagliati finemente e saltati. Possono essere melanzane, zucchine, ma anche funghi. Oppure tutti e tre se preferite.

Cannelloni ricotta e spinaci

Un’altra alternativa con un classico ripieno vegetariano: ecco la ricetta.

Curiosità e consigli

  • In commercio esistono sia i cannelloni precotti (quelli usati nella ricetta), che quelli crudi. Se acquistate quelli crudi, bolliteli un po’ in acqua salata, ma scolateli un po’ prima che diventino al dente, in modo che proseguano la loro cottura in forno.
  • Potete usare del parmigiano grattugiato, sia sparso sulla superficie della teglia di cannelloni prima di infornarle, sia quattro cucchiai alla fine della preparazione della besciamelle per dare più corpo e sapore. Tutto dipende da quanto desiderate liquida la besciamelle.
  • Badate di coprire bene la superficie dei cannelloni con il ragù, perché tutto ciò che non è coperto dal ragù in forno rischia di bruciarsi.