Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Frittata di pane

La frittata di pane, a dispetto del nome che richiamerebbe un cibo salato, è in realtà un dessert che si ottiene con ingredienti di recupero. Si tratta infatti di uno dei cosiddetti piatti svuotafrigo, che consentono di riciclare avanzi di altre pietanze e di dar loro nuova vita (prima di finire nello stomaco, certo). In questo modo si evitano gli sprechi alimentari, che rappresentano uno dei nemici della sopravvivenza del pianeta Terra: le risorse alimentari sono sempre meno e non alla portata di tutti, così diventa fondamentale evitare gli sprechi.

Realizzare una frittata di pane per un pasto è un procedimento semplice e veloce che si ottiene dalla combinazione appunto di diversi ingredienti di recupero. In primis il pane raffermo, che viene ammorbidito con un po’ di latte, ma anche l’uvetta, il cioccolato fondente e il rum, che possono essere avanzati da altri utilizzi.

Data la presenza dello zucchero, la frittata di pane è un dessert, che può essere accompagnato da una bevanda alcolica se siete adulti. Va bene un liquore in crema, come per esempio un liquore al cioccolato fatto in casa, ma potete optare anche per un bicchierino di vino dolce o di rum, se ve n’è rimasto alla fine della composizione del piatto.

Quando preparare questa ricetta?

La frittata di pane è un piatto unico che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Ammollate in una ciotola il pane con un po’ di latte. Tenetelo una decina di minuti, strizzatelo e sbriciolatelo. Mettetelo da parte.

  2. Spremete un’arancia.

  3. Tritate un po’ di cioccolato fondente secondo preferenze.

  4. In un’altra ciotola, rompete le uova e sbattetele con lo zucchero. Aggiungete le briciole di pane, l’uvetta, il succo di arancia, un dito di rum, il cioccolato fondente e l’uvetta.

  5. Scaldate dell’olio di semi in una padella antiaderente.

  6. Friggete il composto, facendolo cuocere per 5 minuti da un lato, e poi rivoltandolo per cuocerlo 5 minuti dall’altra. Rivoltate un paio di volte.

  7. Lasciate scolare su un foglio di carta assorbente e servite.

Varianti

Frittata di pane al forno

In questa variante, si pone il composto creato nella ricetta principale in una teglia da forno spennellata di olio di oliva. Si cuoce in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.

Curiosità e consigli

  • Opzionalmente potete spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo.
  • Possono essere aggiungi altri ingredienti opzionali nel composto, come granella di frutta secca o pinoli.