Ricetta Melanzane trifolate | Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

Non disponibile

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Melanzane trifolate

Le melanzane trifolate sono una preparazione veramente facile da realizzare, veloce e molto versatile. Questa preparazione infatti può essere servita come contorno: si abbina perfettamente sia a carne che a pesce, cucinati con ricette semplici o cotture particolarmente ricercate.

Può diventare anche un antipasto, se servita con cura in un coppa pasta che ne dia la forma si ogni piatto, o più semplicemente versata a cucchiaiate su fette di pane bruschettato.

Infine, se proprio avanza, può essere utilizzata anche condimento per pasta o riso sia così com’è che con l’aggiunta di qualche cucchiaio di passata di pomodoro, che la faccia assomigliare di più a un tradizionale sugo. Le melanzane trifolate, insomma, vanno bene sempre.

Per quanto riguarda la preparazione delle melanzane esistono sostanzialmente due diverse scuole di pensiero. C’è chi, prima di cucinarle, taglia le melanzane e le lascia almeno 15 o 20 minuti a scolare, dopo averle salate, affinché perdano parte della loro acqua e un po’ dell’amaro che ne caratterizza il gusto.

C’è anche chi, invece, le taglia e le butta direttamente in padella, magari riducendo il sale di condimento. Fare o meno questa operazione, che in gergo di chiama “spurgare”, dipende dal gusto personale ma anche della varietà di melanzane che si ha acquistato. Per alcune, questa operazione è superflua perché non sono affatto amare.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate le melanzane trifolate quando avete voglia di un contorno veloce e gustoso.

Preparazione

  1. Lavate le melanzane, poi tagliatele a fette grosse. Disponetele su un canovaccio e salatele. Lasciatele riposare almeno 2o minuti, quindi sciacquatele sotto acqua fresca corrente. Tagliatele a cubetti di 2 cm per lato.

  2. In una capiente padella antiaderente fate scaldare l’olio e lo spicchio di aglio spellato e privato dell’anima interna.

  3. Versate quindi le melanzane e fatele cuocere mescolando spesso. Solo quando sono quasi giunte a cottura aggiustate di sale.

  4. Lavate il prezzemolo, privatelo dei gambi, asciugatelo e tritatelo. Aggiungetelo alle melanzane dopo aver spento il fuoco. Servite caldo.

Varianti

Melanzane trifolate al forno

Dopo aver fatto spurgare le melanzane come indicato nella ricetta originale, e dopo averle tagliate a dadini, fatele rotolare in un poco di pangrattato. Disponetele su una teglia ricoperta di carta da forno, aggiungete giusto un filo di olio e un pizzico di sale, poi infornate a 180°C per 15 minuti. Mescolate bene, poi infornate ancora 10 minuti. Otterrete melanzane light e con una croccante crosticina.

Melanzane trifolate Bimby

Fate spurgare le melanzane e tagliatele a cubetti, come indicato nella ricetta originale. Mettete nel boccale l’olio e uno spicchio di aglio, azionate 100°C per 3 minuti con antiorario inserito, vel.1. Aggiungere le melanzane e cucinare per 15 minuti, sempre a 100°C e con l’antiorario inserito, vel. 1. Salate quindi e impiattate con una spolverata di prezzemolo fresco.

Curiosità e consigli

  • Come altre verdure ricavate da piante solanacee, la melanzana contiene solanina, una sostanza tossica che viene eliminata con la cottura: è questo il motivo per cui non va mai consumata cruda.