Ricetta Papassini - Roba da Donne

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Noci
100 g già sgusciate
Uova
3
Zucchero
200 g
Burro
200 g
Limone
1
Arance
1
Lievito in Polvere
1 bustina
Per la glassa:
Uova
1

Papassini

Papassini, papassinu, pabassinos, pabassinas… i nomi per chiamare questi dolcetti sono tanti quanti le varianti che si trovano assaggiandoli di paese in paese.  Il nome prende origine dalla parola sarda papassa, o pabassa, che significa uva passa, ed è un ingrediente che, nonostante le ricette varino addirittura di famiglia in famiglia, non manca mai nell’impasto.

Questi biscotti vengono preparati in tutta la Sardegna soprattutto in occasione della festa di Ognissanti, ma ormai è abbastanza facile trovarli nelle pasticcerie, e anche nei supermercati, tutto l’anno. La ricetta originaria, la capostipite delle mille che ne sono seguite, viene attribuita a un paese che si chiama Ittiri e si trova nell’entroterra tra Sassari e Alghero.

I papassini hanno la cappa, ossia, per i non sardi, una glassa bianca che li copre e che viene arricchita e colorata con zuccherini variopinti. Ma anche su questo non tutti si trovano d’accordo, e qualcuno preferisce cucinarli senza cappa. Cosa che, tra l’altro, vi consigliamo sia se volete ridurre l’apporto calorico di questi dolcetti, sia se avete fretta di servirli, perché per vedere indurire la glassa serve attendere mezza giornata.

State cercando altri dolci per festeggiare la ricorrenza di Ognissanti? Non potete quindi non preparare con le vostre mani il pane dei morti.

Pan dei morti

Quando preparare questa ricetta?

Preparate i papassini a fine Ottobre, per la festa di Ognissanti.

Preparazione

  1. Lasciate ammollare l’uvetta sultanina in un bicchiere di acqua tiepida. Nel frattempo, tritate le noci e grattugiate la buccia del limone e dell’arancia, facendo attenzione a non prendere la parte bianca. Quindi, scolate e strizzate l’uvetta.

  2. In una ciotola mescolate le uova e lo zucchero fino ad avere un composto spumoso.

  3. Aggiungete l’uvetta, la farina di mandorle, le noci tritate e mescolate. Unite le bucce di arancia e limone grattugiate, il lievito e la farina.

  4. Da ultimo aggiungete il burro lasciato sciogliere a temperatura ambiente, poi impastate con le mani. Se l’impasto vi sembra troppo duro, potete aggiungere mezzo bicchiere di latte tiepido poco per volta, solo se necessario.

  5. Stendete e schiacciate l’impasto con le mani, poi tagliatelo a rombi, la forma tipica dei papassini.

  6. Cuoceteli quindi per circa 10 minuti in forno caldo, a 180°C. Prima di essere ricoperti di glassa devono essere freddi.

  7. Per preparare la glassa, montate a neve ferma l’albume, poi aggiungete a cucchiaiate le zucchero a velo e qualche cucchiaio di acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto denso. Versatelo a cucchiai sui biscotti freddi e aggiungete subito gli zuccherini colorati. Lasciate quindi riposare mezza giornata per far solidificare la glassa.

Varianti

Papassini di mele cotogne

In alcune regioni della Sardegna l’impasto viene ulteriormente arricchito con l’aggiunta con piccoli dadini di mela cotogna: questi biscotti risultano leggermente più morbidi e più saporiti di quelli della ricetta originale.

Papassini Bimby

Grazie al Bimby potete iniziare tritando noci, mandorle e buccia di limone e arancia in una volta sola, con qualche colpetto di Turbo, mentre l’uvetta sta in ammollo. Tenete quindi tutto da parte. Nel boccale inserite le uova e tutte le polveri, mescolate 2 minuti a vel. 3.
Aggiungete quindi l’uvetta strizzata e inserite l’antiorario. Mescolate ancora 1 minuto a vel. cucchiaio. Aggiungete quindi tutti gli altri ingredienti, incluso il burro sciolto e. a vel. spiga. impastate tre minuti.
Togliete l’impasto dal boccale e lavoratelo brevemente con le mani, prima di stenderlo e tagliarlo a rombi. Cuocete per 10 minuti in forno caldo a 180°C.
Per preparare la glassa, nel boccale pulito, inserite la farfalla e montate l’albume. Con il Bimby in funzione, versate lo zucchero a velo a cucchiaiate dal coperchio e aggiungete qualche cucchiaio di acqua tiepida fino a ottenere una consistenza liscia e densa.
Ricoprite i biscotti una volta raffreddati e versateci subito sopra alcuni zuccherini colorati. Attendete mezza giornata che si solidifichi la glassa prima di servirli.

Curiosità e consigli

  • Se i vostri papassini non sono per i bambini, aggiungete un bicchierino di liquore all’anice alla glassa: otterrete un sapore più deciso.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...