Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pasta peperoni e tonno

La pasta peperoni e tonno è un ottimo primo piatto che si prepara con il pesce fresco, la polpa di pomodoro, le acciughe sottolio e le olive denocciolate a rondelle. Consigliamo assolutamente di utilizzare il tonno fresco: in pescheria ve lo daranno a fette e voi, dopo aver tolto la pelle ed eventualmente i resti della spina dorsale, potrete tagliarlo a cubetti per cuocerlo in padella con gli altri ingredienti deputati al condimento.

Per quanto riguarda il taglio della pastasciutta che abbiamo scelto per la pasta peperoni e tonno ci sono i paccheri, un taglio di origini campane che molto spesso viene impiegato per i piatti a base di pesce. I paccheri solitamente sono un taglio tradizionale, disponibili trafilati al bronzo: questo significa che la bollitura richiede particolari attenzioni e a volte serve un minuto o due in più rispetto ai tempi indicati sulla confezione. Come accade a diversi tagli di pastasciutta, ci sono i paccheri lisci e quelli rigati: potete scegliere quelli che preferite.

Come accade per molti piatti a base di pesce, anche per la pasta peperoni e tonno si usa sfumare il condimento con un vino bianco delicato che esalti i sapori ma non li copra. Lo stesso vino può accompagnare il vostro pasto, se vi fa piacere.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta peperoni e tonno è un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Sciacquate le fette di tonno e tagliatele a cubetti.

  2. Spezzettate la acciughe con le mani e mettetele in una ciotola.

  3. Lavate il peperone e tagliatelo a quadratini.

  4. Tagliate le olive nere a rondelle e mettetele da parte con le acciughe.

  5. In una padella con un fondo d’olio, lasciate appassire il peperone.

  6. Quando il peperone è appassito, versate nella padella il tonno, le acciughe con le olive, e la polpa di pomodoro. Cuocete finché il tonno non cambia colore.

  7. Sfumate con il vino bianco. Aggiustate di sale e di pepe.

  8. Intanto fate bollire i paccheri in una pentola con abbondante acqua salata, secondo i tempi indicati sulla confezione.

  9. Scolate i paccheri e conditeli con il contenuto della padella. Servite caldo.

Varianti

Pasta peperoni e tonno in bianco

In questa variante non si usa la polpa di pomodoro, ma la ricetta resta identica per il resto.

Pasta peperoni e tonno con panna

In questa variante, anche stavolta, non ci va la polpa di pomodoro, ma la panna, possibilmente light. La panna va aggiunta a fine cottura, giusto per un ultimo salto in padella.

Curiosità e consigli

  • C’è chi usa il tonno sottolio per questa ricetta, ma chiaramente la resa è diversa, come diversi sono i tempi di cottura (per il tonno sottolio bastano un paio di minuti).
  • Opzionalmente potete usare anche del prezzemolo tritato nel condimento.