logo
Ricetta: Salame di tonno

Salame di tonno

Salame di tonno

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Salame di tonno

Il salame di tonno è un piatto unico e delizioso particolarmente amato dai bambini. È un polpettone a base di tonno, uova e pane che si cuoce in una pentola ben avvolto in un canovaccio e poi si fa raffreddare in frigorifero: una preparazione semplice e particolare, perfetta per la bella stagione! Il salame di tonno è l’ideale per un pranzo o una cena a buffet, ma anche da portare al mare, si può preparare in anticipo, mettere nella borsa frigo e gustare sotto l’ombrellone.

La ricetta del salame di tonno si può personalizzare in tanti modi, ad esempio aggiungendo le patate ma anche olive, capperi, acciughe o alici che conferiranno al vostro piatto un sapore più intenso e deciso.

Scopriamo insieme come preparare in casa il salame di tonno con i consigli di Roba da Donne!

Quando preparare questa ricetta?

Il salame di tonno è un piatto tipicamente estivo ma che potete fare anche in primavera e in autunno, lo potete servire freddo o a temperatura ambiente accompagnandolo con un’insalata verde o mista.

Preparazione

  1. 1.

    Spezzettate il pancarrè e mettetelo in una ciotola, copritelo con un po’ di brodo e fate riposare 10 minuti.

  2. 2.

    Nel frullatore mettete il tonno in scatola sgocciolato con le uova e il parmigiano, frullate e poi unite il pancarrè ben strizzato, il sale e il pepe e, se le utilizzate, anche le acciughe. Frullate tutto fino ad avere un composto omogeneo.

  3. 3.

    Trasferite il composto di tonno in una ciotola e aggiungete il pangrattato che occorre per avere un impasto compatto ma non duro. Non esagerate con il pangrattato e aspettate sempre un po’ prima di aggiungerne altro, perché deve avere il tempo di assorbire i liquidi dell’impasto.

  4. 4.

    Formate un salsicciotto e avvolgetelo con un canovaccio pulito, legate le estremità con lo spago da cucina e immergetelo in un tegame alto pieno di brodo. Cuocete a fuoco bassissimo per 25 minuti.

  5. 5.

    Togliete il polpettone dalla pentola e fatelo raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero.

  6. 6.

    Servite il polpettone di tonno a fette e accompagnatelo con un’insalata mista condita con olio e succo di limone, un po’ di maionese e dei crostini di pane.

Varianti

Salame di tonno e patate

Il salame di tonno e patate è la variante più utilizzata perché la presenza delle patate rende l’impasto più facile da gestire. Per fare questa versione dovete utilizzare 300 g di tonno, 250 g di patate bollite, 50 g di parmigiano, 3 uova, pangrattato e poi acciughe e olive. Il procedimento è sempre lo stesso.

Salame di tonno e prosciutto

Il salame di tonno e prosciutto è una versione ibrida che a qualcuno fa storcere il naso, ma che è la più apprezzata tra i bambini. In questo caso dovete utilizzare 250 g di tonno, 150 g di prosciutto cotto fresco, 200 gr di patate bollite, 1 uovo, sale, pepe e prezzemolo tritato. Frullate tutto e valutate la consistenza, se serve aggiungete un pochino di pangrattato. Cuocete il polpettone come da ricetta e servitelo freddo.

Salame di tonno con il Bimby

Il salame di tonno si può fare con il Bimby, che si rivela molto utile per impastare tutti gli ingredienti e avere un composto compatto e ben amalgamato.

Curiosità e consigli

  • Il salame di tonno va cotto nel brodo a fuoco basso; non provate ad accelerare i tempi perché rischiate che si rompa.
  • Valutate bene la consistenza, deve essere sodo ma non troppo duro; se aggiungete troppo pangrattato rischiate di coprire il sapore del tonno.
  • Se fate questa ricetta per gli adulti potete aggiungere anche capperi e pasta d’acciughe.