Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Sogliole al vino

Le sogliole al vino sono una ricetta facile e veloce da preparare in estate. La cottura del pesce infatti richiede di solito, quasi sempre anzi, pochi minuti, perché, per mantenerne la “carne” abbastanza morbida e non lasciare che si secchi, questa cottura avviene appunto a fiamma alta sul fornello o ad alte temperature o potenze, nel forno elettrico o al microonde.

Non solo praticità: certo le sogliole al vino richiedono davvero poco tempo di preparazione, ma sono anche molto gustose e leggere da preparare in estate. Non è solo una questione legata al fatto che il forno resta acceso per meno tempo rispetto ad altri piatti, ma anche agli ingredienti che la ricetta prevede, a partire dallo stesso vino bianco e dal succo di limone.

Sono inoltre poche le fasi per realizzare in casa le sogliole al vino. C’è una prima lieve scottatura o bollitura dei filetti di sogliole. C’è poi la preparazione di una cremina, con una fetta di pane raffermo. Questo è importante, perché significa che questa è una delle cosiddette ricette svuotafrigo, che ci consentono di utilizzare anche gli avanzi e impedire sprechi alimentari. C’è infine la cottura vera e propria in forno, che viene seguita dall’addensamento del brodo di cottura nella farina, per impiattare al meglio.

Quando preparare questa ricetta?

Le sogliole al vino sono un secondo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. In una ciotola mescolate la mollica di pane con il succo di un limone, una noce di burro, un pizzico di sale, del prezzemolo e del pepe. Impastate in modo da ottenere una cremina.

  2. Sciacquate la sogliola e scottatela in una padella spennellata d’olio per pochi minuti.

  3. Sistemate la sogliola in una teglia spennellata con l’olio, spalmateci l’impasto a base di mollica di pane e spruzzate il vino bianco.

  4. Cuocete in forno preriscaldato a 250°C per 3 minuti. 

  5. Impiattate i filetti di sogliola.

  6. Mescolate il brodo della cottura con la farina e un po’ d’olio: cuocete tutto in un pentolino a fiamma bassa, finché non si addensa. Versate sui filetti.

  7. Aggiungete qui e là nel piatto un po’ di timo.

Varianti

Sogliola alla mugnaia

In questa ricetta la farina viene utilizzata prima della cottura della sogliola.

Curiosità e consigli

  • In alternativa alla scottatura, la sogliola può essere bollita per qualche minuto.
  • La cottura del pesce è sempre breve e ad alte temperatura, tanto più che la sogliola, per antonomasia, è un pesce “sottile”.