diredonna network
logo
Ricetta: Frittata di porri

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Frittata di porri

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Frittata di porri

La frittata di porri è un secondo piatto vegetariano molto gustoso che è capace di conquistare grandi e piccini. Si prepara facendo stufare i porri e successivamente mescolandoli alle uova sbattute. Un trucchetto per rendere la frittata ancora più gonfia? Al composto può essere aggiunta della birra chiara o dell’acqua frizzante.

Inoltre la frittata di porri può essere arricchita con un mix di spezie quali basilico, prezzemolo, mentuccia, erba cipollina ecc… È ottima servita in accompagnamento a una fresca insalata verde come secondo piatto o tagliata a quadretti per uno sfiziosissimo finger food. Pronti a scoprire la ricetta? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

La frittata di porri è un piatto che si prepara soprattutto in occasione delle gite fuori porta.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulite il porro ed eliminate le foglie esterne, quindi tagliatelo a rondelle. In una padella versate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e unite le rondelle di porro. Regolate di sale e fate appassire il tutto per circa 5 minuti, mescolando spesso.

  2. 2.

    Bagnate il porro con un mestolo di acqua e unite la foglia di alloro, quindi lasciate stufare il tutto per circa 10 minuti, avendo cura di coprire la padella con un coperchio.

  3. 3.

    Non appena l’acqua si sarà completamente asciugata, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto, quindi rompete le uova in una ciotola, salate e pepate e unite anche un cucchiaio di birra chiara, una manciata di formaggio grattugiato, i porri stufati e la maggiorana.

  4. 4.

    Mescolate bene tutti gli ingredienti in modo da incorporarli al meglio. In una padella versate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e fatelo scaldare.

  5. 5.

    A questo punto versateci il composto a base di uova e porri, quindi abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere la frittata per circa 10 minuti o comunque fino a che non si sarà ben rappresa e rigirandola a metà cottura. Servite la frittata di porri ben calda in tavola.

Varianti

Frittata di porri e patate

Se la sola frittata di porri non vi basta, provate a preparare la frittata di porri e patate. Vediamo insieme come fare! Pulite i porri e affettateli sottilmente, quindi fateli soffriggere in padella con l’olio extravergine d’oliva.

Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, quindi unitele ai porri e fatele saltare insieme per qualche minuto. Proseguite la cottura unendo del brodo e regolate di sale se necessario. Rompete le uova in una ciotola, sbattetele e unite il parmigiano grattugiato, il latte e il pepe.

Continuate a mescolare, quindi unite il composto di porri e patate ben raffreddato. Versate l’olio in una padella e versate tutto il composto di uova, patate e porri. Cuocete la frittata su entrambe i lati per un totale di 15 minuti, quindi servitela ben calda in tavola.

Frittata di porri al forno

La frittata di porri al forno è una versione più leggera della classica ricetta. Si prepara tagliando i porri a rondelle e facendoli rosolare in padella per circa 5 minuti. Regolate di sale e non appena tutta l’acqua di vegetazione sarà evaporata, unite l’erba cipollina finemente tritata.

A parte sbattete le uova con sale e pepe e unite i porri stufati e raffreddati. Continuate a mescolare bene, quindi foderate una pirofila con carta forno e versatevi dentro il composto.

Livellatela bene con una forchetta e infornatela in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti o comunque fino a che non sarà ben dorata in superficie. Servite la frittata di porri al forno in tavola e… buon appetito!

Frittata di porri con farina di ceci

La frittata di porri con farina di ceci si prepara pulendo il porro e tagliandolo a rondelle, quindi lo si mette a stufare in una padella antiaderente insieme all’olio extravergine d’oliva e a un mestolo di acqua. Si lascia cuocere per circa 20 minuti coprendo il tegame con un coperchio a fiamma bassa.

Nel frattempo si prepara la frittata versando la farina di ceci in una ciotola. Si aggiungono l’acqua, l’olio extravergine d’oliva, il sale, il pepe e la paprika. Si mescolano bene tutti gli ingredienti, quindi si uniscono i porri stufati in precedenza e si mescola nuovamente.

Si fa cuocere la frittata a fuoco basso per 7 minuti. Quando si staccherà, si rigira e si prosegue la cottura sull’altro lato. Si toglie dal fuoco e si serve in tavola.

Frittata di porri Bimby

La frittata di porri si prepara anche col Bimby: vediamo insieme come fare.

Versate il parmigiano nel boccale e tritatelo per 10 secondi a velocità 9. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C. Versate i porri insieme all’olio e fateli soffriggere a velocità 2 per circa 5 minuti.

Unite le patate tagliate a fette sottilissime con un pizzico di sale. Cuocete il tutto a 100°C per 7 minuti. Mettete la carta da forno in una teglia e metteteci dentro il composto. Spolverate del parmigiano e unite anche le uova sbattute con sale e pepe. Infornate il tutto per 40 minuti, quindi sfornatela, lasciatela raffreddare e servitela in tavola.

Curiosità e consigli

  • La frittata di porri si consuma appena pronta. 
  • Se ne avanza, si conserva chiusa in un contenitore ermetico posto in frigorifero per al massimo un giorno.
  • Si sconsiglia la congelazione.