diredonna network
logo
Ricetta: Orata al Forno

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Fiocchi di neve

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Orata al Forno

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

50 minuti

Costo

Dosi

per 2 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Orata al Forno

L’orata al forno è un delizioso secondo piatto a base di pesce, che come nel caso dell’orata al sale, viene cotto al forno con la differenza che in quest’ultimo si ha un crosta formata proprio dal sale che tende a mantenere a carne del pesce più morbida.

In questa ricetta invece, il pesce viene riempito con aglio ed erbe aromatiche e successivamente cotta al forno meglio se con un contorno di patate a spicchi.

È un piatto molto leggero ideale per una cena a base di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulite l’orata o fatelo fare al vostro pescivendolo. Riempite la pancia dell’orata un pizzico di sale e pepe, due spicchi di aglio, salvia e rosmarino. Prendete una pirofila da forno e versatevi un filo di olio extravergine d’oliva. 

  2. 2.

    Pelate le patate e tagliatele a spicchi. Lessatele per circa 5 minuti in acqua salata e successivamente scolate e aggiungetele nella pirofila dove avrete disposto l’orata. Irrorate il tutto con del buon vino bianco e aggiungete anche l’olio extravergine d’oliva, il timo e il rosmarino.

  3. 3.

    Infornate il pesce in forno caldo a 180° per 50 minuti circa. Ricordate di girarlo a metà cottura. Sfornatelo a cottura ultimata e servite l’orata al forno con il suo contorno di patate. 

Varianti

Dentice al sale

Ecco una variante altrettanto buona a base di pesce con cui otterrete un gustoso secondo piatto. Il dentice viene pulito e diliscato e successivamente cosparso di prezzemolo e rosmarino. Quando avrete finito di prepararlo dovrete porlo in una teglia e unire il sale che in cottura andrà a formare una crosta. Una volta cotto dovrete rompere la crosta e condirlo con un filo di olio extravergine d’oliva.

Curiosità e consigli

  • Si conserva in frigorifero per uno o due giorni al massimo chiusa in un contenitore ermetico o coperta da un foglio di pellicola trasparente per alimenti.  
  • Se non vi piace l'orata potrete preparare la stessa ricetta con la spigola.
  • Se utilizzate del pesce già congelato, si sconsiglia la congelazione.