diredonna network
logo
Ricetta: Tzatziki

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Tzatziki

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 10 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Tzatziki

Lo tzatziki è una salsa tipica greca che tutti, chi più chi meno, abbiamo assaggiato almeno una volta. Questa salsa viene preparata e utilizzata per accompagnare qualsiasi tipo di piatto, dalla carne, al pesce fino alle insalate. Oltre a essere uno degli ingredienti fondamentali del gyros greco, fa parte anche del kebab turco.

Le origini sono molto antiche e sembra che i greci inventarono questa salsa per rinfrescarsi durante le giornate più calde. Curiosi di scoprire come prepararlo in casa? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Lo tzatziki si prepara per fare da contorno a piatti a base di carne o di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Lavate e grattugiate il cetriolo grossolanamente e ponetelo in un colino in modo da eliminare l’acqua di vegetazione per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo strizzatelo schiacciandolo con il dorso di un cucchiaio e nel frattempo tritate l’aglio finemente e passatelo nel frullatore o pestatelo con un mortaio.

  2. 2.

    Ponete lo yogurt in una ciotola e unite l’aglio e i cetrioli grattugiati e scolati. Versate l’olio e l’aceto e mescolate bene il tutto con una frusta. Regolate di sale se necessario e servite lo tzatziki in tavola.

Varianti

Tzatziki senza aglio

Lo tzatziki senza aglio si prepara lavando il cetriolo, sbucciandolo e grattugiandone le estremità. Si lascia in un colino in modo da eliminare l’acqua di vegetazione. Una volta che è ben scolato si mescola in una ciotola insieme allo yogurt greco, all’olio e al sale.

Si lascia riposare in frigorifero per un’oretta, dopodiché si serve in tavola.

Tzatziki Bimby

Lo tzatziki si prepara anche col Bimby. Vediamo insieme come fare! Nel boccale versiamo i cetrioli e il sale e tritiamoli per 3 secondi a velocità 5. Poniamo il trito in un colino e lasciamolo scolare per circa 10 minuti o comunque fino a che i cetrioli non siano ben asciutti.

Uniamo l’aglio nel boccale e tritiamolo a velocità 7 per circa 3 secondi, quindi uniamo i cetrioli asciutti, lo yogurt, l’olio, l’aceto e l’aneto. Mescoliamo molto bene il tutto per 15 secondi a velocità 3. Poniamo la ciotola in frigorifero e conserviamola fino al momento di servire.

Falafel con tzatziki

I falafel con tzatziki sono gustosissimi da preparare e sono un modo ideale per servire lo tzatziki. Si inizia preparando i falafel sciacquando bene i ceci e versandoli in un robot per frullarli. Si unisce la cipolla, l’aglio, il cumino, il sale e il pepe.

Si frulla tutto fino ad ottenere un composto morbido e si versa in una ciotola, quindi si unisce la farina di ceci, si mescola bene il tutto e si lascia riposare l’impasto per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo si formano i falafel e si friggono in olio bollente.

Quando sono ancora calde si servono in tavola accompagnate dalla salsa tzatziki.

Curiosità e consigli

  • Lo tzatziki si conserva in frigorifero per 3-4 giorni, avendo cura di coprire la ciotola con un foglio di pellicola. 
  • Esistono vari tipi di tzatziki preparati con altri tipi di verdure, anche se quella più conosciuta è quella con il cetriolo.
  • Provatelo in abbinamento a varie pietanze per scoprire gusti sempre diversi.