logo
Ricetta: Calzone ripieno

Calzone ripieno

Calzone ripieno

Dettagli ricetta

Preparazione

4 ore e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

3 persone

Stagioni

Ingredienti

Per farcire:

Calzone ripieno

Il calzone ripieno è una ricetta tipica della tradizione italiana. Si tratta di un’alternativa alla pizza, presente in tutti i ristoranti, che riscuote molto successo anche tra i bambini. La preparazione del calzone è molto semplice: si fa con la pasta per la pizza e quindi non necessita di un impasto diverso, si stende e si condisce a piacere e poi si piega a metà e si cuoce in forno.

Il calzone ripieno si può facilmente fare in casa: scopriamo insieme la ricetta e qualche idea per la farcitura.

Quando preparare questa ricetta?

La ricetta del calzone ripieno è adatta a tutte le stagioni: è talmente buono che vale la pena accendere il forno anche in estate!

Preparazione

  1. 1.

    Scaldate l’acqua nel microonde per 30 secondi, aggiungete il lievito sbriciolato e mescolate per farlo sciogliere.

  2. 2.

    Mettete la farina nella planetaria e versate dentro l’acqua, iniziate a mescolare con un cucchiaio e poi aggiungete, il sale, il miele e l’olio extravergine di oliva.

  3. 3.

    Impastate tutti gli ingredienti nella planetaria, usate prima la foglia e poi il gancio. Impastate per almeno 10 minuti in modo da avere un composto liscio e ben incordato.

  4. 4.

    Mettete il vostro impasto su una spianatoia infarinata, impastate con le mani e formate una palla. Ungete una ciotola grande con un pochino di olio, mettete l’impasto e copritelo con la pellicola trasparente. Fate lievitare per 3 ore circa. In estate potete lasciarlo dove volete, basta che sia lontano dalle correnti d’aria; in inverno vi consigliamo di far lievitare l’impasto nel forno spento con la luce accesa.

  5. 5.

    Dividete l’impasto in tre parti uguali. Mettete ogni pallina su una teglia foderata di carta da forno e unta di olio, formate tre dischi e fateli lievitare, ben coperti, per mezz’oretta.

  6. 6.

    Su ogni disco mettete un paio di cucchiai di passata di pomodoro, l’olio extravergine di oliva e il sale. Aggiungete quindi la mozzarella a pezzi, il prosciutto cotto e qualche oliva su metà disco e ripiegate la parte rimasta vuota su quella farcita.

  7. 7.

    Pennellate i bordi con un pochino di acqua e poi sigillateli: potete arrotolarli oppure pressarli con la forchetta.

  8. 8.

    Mettete un po’ di pomodoro anche in superficie e fate riposare i calzoni per una decina di minuti.

  9. 9.

    Cuocete i calzoni in forno preriscaldato a 200°C per 25 minuti circa.

Varianti

Calzone napoletano

Il calzone napoletano è una versione molto saporita e sfiziosa. In questo caso il ripieno è fatto mescolando 300 g di ricotta con 100 g di salame napoletano a cubetti, un uovo, 30 g di pecorino e 150 g di mozzarella fiordilatte.

Calzone fritto

Il calzone fritto, chiamato anche pizza siciliana o solo siciliana, è un piatto tipico della Sicilia orientale. Il calzone viene fritto in olio bollente fino a quando non si presenta dorato e con le estremità croccanti. Per un fritto a regola d’arte si deve immergere il calzone nell’olio e friggerlo come si fa con gli arancini.

Pizza margherita

Per chi preferisce i piatti tradizionali e semplici c’è la pizza margherita, una ricetta esportata in tutto il mondo e che potete preparare in casa seguendo la nostra ricetta.

Curiosità e consigli

  • Il calzone lo potete farcire come preferite, ad esempio con verdure, patatine fritte oppure in versione vegana o vegetariana.
  • Ricordatevi di stendere l’impasto abbastanza sottile perché altrimenti il vostro calzone rimarrà crudo all’interno.
  • Il calzone è chiuso quindi all’interno sarà più umido: per questo motivo conviene utilizzare la mozzarella per pizza oppure far sgocciolare la normale mozzarella per qualche ora prima di utilizzarla.