Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cruffin

I cruffin sono un dolcetto a metà strada tra croissant e muffin, poiché si preparano con un impasto “sfogliato” (come i croissant) ma al tempo stesso hanno la stessa morbidezza e la forma dei muffin, anche in virtù dell’utilizzo di due farine differenti, una di grano tenero e una di grano duro. La preparazione è molto più semplice a farsi che a dirsi, perché l’impasto è abbastanza tipico rispetto a quelli consueti della pasticceria italiana e in più non si ha necessità di avere una strumentazione particolare.

Certo, se a casa disponete di una planetaria, questo costituisce un grosso aiuto in più nella realizzazione dell’impasto dei cruffin, ma è un aiuto in quanto a forza impastatrice: la cosa importante è che l’impasto deve essere elastico ma non gommoso né fluido e questo riusciamo a ottenerlo solo prendendo esperienza nella quantità d’acqua da usare, nelle condizioni climatiche che di volta in volta possono modificare gli equilibri della nostra preparazione.

Naturalmente i cruffin possono avere diversi gusti, tra cui il più amato, oltre quello alla vaniglia, potrebbe essere quello al cacao. E sono disponibili anche in una variante salata, che può essere accompagnata da bresaola e formaggio spalmabile, insalata russa o anche verdure grigliate, secondo le proprie preferenze.

Quando preparare questa ricetta?

I cruffin possono essere consumati a fine pasto, a colazione, con il tè del pomeriggio oppure come spuntino o merenda: in molti momenti della giornata, insomma.

Preparazione

  1. Setacciate le farine in una ciotola.

  2. Sciogliete il lievito in un po’ di latte caldo e versatelo, amalgamando pian piano. Versate il latte rimanente e poi l’acqua a poco a poco, continuando ad amalgamare.

  3. Sciogliete il burro in un pentolino oppure al microonde, aggiungetelo all’impasto con l’uovo e lo zucchero. Dovete ottenere un impasto elastico e compatto al tempo stesso.

  4. Coprite la ciotola con una pellicola e con un panno di lana e lasciate lievitare fino al raddoppio.

  5. Dividete l’impasto e stendete ogni parte su una spianatoia infarinata con il matterello. Dovete ottenere dei rettangoli, che andranno imburrati e arrotolati come a formare una specie di rosa.

  6. In una teglia rivestita con carta oleata, appoggiate le vostre “rose”. Lasciatele riposare in frigo per una mezz’ora, ben separate tra loro.

  7. Tagliate a metà le “rose” e arrotolatele in senso inverso, un modo che gli strati siano visibili all’esterno.

  8. Mettete i pezzi realizzati in una teglia per muffin preimburrata.

  9. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per una mezz’ora circa, finché la superficie non diventi dorata.

  10. Dopo la cottura, tirateli fuori dalla teglia e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Varianti

Cruffin al cioccolato

In questa variante, si aggiungono all’impasto 70 grammi di cacao amaro.

Cruffin salati

In questa variante non ci va lo zucchero, ma un cucchiaio abbondante di sale, nell’impasto.

Curiosità e consigli

  • Potete aggiungere nell’impasto qualche aroma, come essenza di vaniglia per esempio.
  • Per l’impasto potete usare uno sbattitore con la frusta a gancio.