diredonna network
logo
Ricetta: Fricandò

Croque Madame

Finocchi in padella

Spaghetti di riso

Salsa tartara

Muffin alle mele

Kimchi

Pettole

Bisque di gamberi

Torta di grano saraceno

Salsa olandese

Fricandò

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

2 ore e 20 minuti

Costo

Dosi

Per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Fricandò

Conoscete il fricandò? Si tratta di un’antica preparazione tipica piemontese a base di carne e verdure. È una preparazione parecchio laboriosa e lunga da eseguire, ma di sicuro non ve ne pentirete.

Ha un gusto buono e avvolgente e si accompagna perfettamente al vino, in particolare quello rosso. Curiosi di scoprire come prepararlo? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Il fricandò si prepara in occasione di un pranzo o una cena a base di carne.

Preparazione

  1. 1.

    Prendete la polpa di vitello e tagliatela a bocconcini. Prendete una casseruola capiente e versatevi dell’olio extravergine d’oliva. Unite le foglie di alloro, lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato e il rosmarino e fate soffriggere il tutto per qualche minuto.

  2. 2.

    Non appena l’olio inizia a sfrigolare, unite la carne i pezzi e lasciatela rosolare su tutti i lati. Quando la carne sarà ben rosolata, sfumatela con la grappa e lasciate evaporare la parte alcolica. Tagliate le patate grossolanamente e unitele alla pentola.

  3. 3.

    Mescolate bene e unite anche i pomodori pelati. Regolate di sale e pepe e continuate a mescolare. Fate cuocere per circa 2 ore a fuoco molto basso, avendo cura di coprire la casseruola con un coperchio. Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e servite il fricandò ben caldo in tavola.

Varianti

Fricandò di verdure

Il fricandò di verdure si prepara tagliando le carote e le zucchine a rondelle, i gambi di sedano e i peperoni a listarelle e la patata a tocchetti. A parte si sbollentano i pomodori e si sbucciano, quindi si toglie la maggior parte dei semi e si tagliano a cubetti.

In un tegame versate dell’olio e fate appassire le cipolle insieme ai peperoncini. Non appena la cipolla è diventata trasparente si aggiungono carote, patate e sedano e si mescola delicatamente il tutto. Si lascia cuocere fino a che le verdure non sono diventate ben morbide.

Si uniscono anche i pomodori, si regola di sale e si porta il tutto a bollore. In ultimo si aggiungono peperoni e zucchine. Si unisce anche un cucchiaino di paprika per insaporire ulteriormente e si fa sobbollire per circa 30 minuti. Il fricandò di verdure si serve in tavola ben caldo.

Curiosità e consigli

  • La carne per il fricandò deve risultare ben morbida, ed è per questo che dovrete chiedere al macellaio il taglio adatto.
  • In cottura non versateci mai liquidi freddi.
  • È un piatto antico, tanto che veniva già menzionato in uno scritto di Goldoni.