Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Poffertjes

I Poffertjes sono dei tradizionali mini pancake olandesi serviti con una spolverata di zucchero a velo. Questi deliziosi bocconcini provocano dipendenza e vengono serviti ben caldi con sciroppo d’acero, zucchero a velo, ma anche accompagnati da gelato alla vaniglia.

I poffertjes vengono realizzati con una padella apposita composta da una serie di cavità tonde che formano il mini pancake. Si cuociono su ogni lato fino a doratura. Sono particolarmente apprezzati come street food durante mercati, festival ed eventi pubblici.

La consistenza soffice dei poffertjes deriva dall’utilizzo del lievito e dal fatto che il composto viene fatto lievitare per circa un’ora. In Olanda, i poffertjes sono generalmente serviti come dessert o come spuntino pomeridiano, piuttosto che serviti a colazione.

La ricetta classica prevede che vengano accompagnati semplicemente da zucchero a velo e da una noce di burro. Ma c’è chi preferisce dare spazio alla fantasia. Così i poffertjes possono essere serviti con Nutella, frutta, fragole e panna, e tanto altro ancora.

Se proprio non ne avete abbastanza di cucina olandese, vi riproponiamo una ricetta molto interessante. La salsa olandese è ottima per accompagnare verdure e piatti a base di pesce o di carne.

Salsa olandese

Quando preparare questa ricetta?

I poffertjes sono la ricetta ideale per un dolce gustoso tra amici o per i più piccoli durante tutto l’anno.

Preparazione

  1. In una ciotola inserite il lievito e il latte. Mescolate per circa 5-10 minuti.

  2. In un altro recipiente, sbattete insieme la farina, lo zucchero e il sale. Mescolate il lievito con il latte e l’uovo fino a che il composto non risulti liscio e senza grumi.

  3. Coprite con della pellicola trasparente o con un canovaccio e lasciate riposare fino a quando non sarà lievitato, dopo circa 1 ora.

  4. Prendete la padella per la realizzazione dei poffertjes e spennellate ciascuna cavità con il burro.

  5. Trasferite il composto in un sac à poche e versate una piccola quantità, circa 1 cucchiaio, nelle cavità della padella riscaldata.

  6. Cuocete fino a quando si formeranno delle bolle sulla parte superiore. Girate per cuocere l’altro lato. Togliete e ripetete l’operazione. Servite con una spolverata di zucchero a velo o un po’ di sciroppo d’acero.

Varianti

Brighelle

Frittelle, zeppole, castagnole, tortelli, i dolci fritti di Carnevale sono una vera goduria. Tra questi non possono mancare le brighelle, piccoli bocconcini di pasta choux fragranti e gustosi.

Frittelle di ricotta

Le frittelle di ricotta sono piccoli e gustosi dolcetti, morbidissimi e appetitosi, che non possono mancare nel periodo di Carnevale.

Curiosità e consigli

  • Evitate di utilizzare il latte freddo, deve essere tiepido per far sì che il lievito si sciolga al meglio.
  • Se non avete la farina di grano saraceno, potete anche utilizzare soltanto la farina di grano tenero 00.