Ricetta Galantina di pollo - Roba da Donne

Galantina di pollo

Dettagli ricetta

Preparazione

23 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Pollo
1 disossato
Mortadella
200 g
Carote
2
Lardo
100 g
Marsala
1 bicchiere
Sedano
1
Uova
2

Galantina di pollo

La Galantina di pollo è un secondo piatto decisamente conosciuto nella zona dell’Emilia, ma molto meno nel resto d’Italia. Forse nasce a Bologna su ispirazione francese, da una ricetta che prevedeva la farcitura della carne di anatra.

Probabilmente anche il nome ha origini francesi, dato che “galine” in francese significa gallina, ossia una delle possibili carni che in passato caratterizzavano la galantina.

La galantina di pollo può essere preparata in moltissimi modi e con un numero di varianti pari al numero di persone che la cucinano. Purtroppo, nessuno di questi modi è particolarmente facile: bisogna avere una certa manualità e una buona conoscenza degli ingredienti per abbinarli nel giusto modo e con le giuste quantità.

Tuttavia, dato che in cucina spesso si impara per tentativi, potete considerare la galantina di pollo come il vero scoglio da superare prima di dire che siete ottime cuoche.

Il primo punto, che può essere anche facilmente superato, riguarda la preparazione del pollo, che deve essere perfettamente disossato, ma tenendo la pelle integra. Se pensate che questo passaggio non faccia per voi, rivolgetevi ad un bravo macellaio e partire direttamente dal punto due, come faremo nella nostra ricetta.

Se cercate un modo meno laborioso, ma non banale, di preparare il pollo, provate la nostra proposta allo yogurt:

Pollo allo yogurt

Quando preparare questa ricetta?

Preparate questa ricetta quando avete molto tempo da dedicare alla cucina, considerando che la servirete il giorno dopo averla preparata.

Preparazione

  1. Lasciate il pollo a marinare nel Marsala per un paio di ore. Nel frattempo preparate il brodo con sedano, carote, cipolle e sale.

  2. Tritate la carne di maiale, la mortadella, il lardo, il prosciutto, o tutto ciò che avete scelto per la farcitura. Aggiustate di sale, pepe e noce moscata. Mescolate con le uova.

  3. Distendete il pollo e ricopritelo con la farcitura di carne. Aggiungete anche le verdure che avete cotto per il brodo, tagliate a listarelle o cubetti.

  4. Con calma avvolgete il pollo con l’aiuto di un panno, chiudetelo a formare una sorta di polpettone e cucitelo con ago e filo.

  5. Cuocete la galantina nel brodo che avete preparato per circa un’ora e mezza, poi lasciatelo raffreddare. Tenetela in frigorifero tutta la notte, stretta nel panno, di modo che si compatti. Quindi, tagliatela a fette e servitela a temperatura ambiente.

Varianti

Galantina di pollo Bimby

Dopo aver marinato il pollo nel Marsala, per prima cosa, grazie al Bimby, tritate tutta la carne che avete scelto per la farcitura, mescolatela con uova, sale, pepe e noce moscata, poi tenetela da parte. Preparate nel Bimby il brodo, inserendo l’antiorario, per 20 minuti con le verdure e il sale. Quindi togliete le verdure, utilizzatele per farcite il pollo con la carne e cucitelo. Inserite nel boccale il cestello, adagiatevi sopra la Galantina e controllate che sia ricoperta dal brodo. Cucinatela per 1 ora a 100°C, con l’antiorario inserito. Lasciatela poi raffreddare, riponetela in frigo e servitela il giorno successivo.

Galantina di pollo al forno

Se volete cuocere la galantina al forno, anziché avvolgerla in un panno utilizzate la carta di alluminio, o da forno. Potete anche evitare di cucirlo se lo avvolgete stretto nella pellicola. Riponete il tutto su una pirofila e cuocete a 160°C per circa un’ora e mezza.

Curiosità e consigli

  • La Galantina si serve a fette e già spellata, se riuscite.
  • Servitela con verdure bollite o con insalata russa.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...