Kransekake

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Kransekake

La torta Kransekake, chiamata anche Ring Cake, è la torta simbolo della Scandinavia, che si è guadagnata un posto eccezionale a matrimoni, compleanni, lauree e banchetti. Dal Natale al Capodanno, il Kransekake è il dolce preferito in questo periodo dagli scandinavi. Composto da più anelli di marzapane posti uno sopra l’altro e fissati da una dolcissima glassa, dovrebbe essere realizzato con almeno 18 anelli.

A base di mandorle, zucchero a velo e albumi, questa torta è una splendida alternativa alle classiche torte con pan di spagna, perché non utilizza farina. E può essere anche un’ottima soluzione per chi è intollerante al glutine.

Croccante fuori e morbida dentro, la torta viene servita togliendo gli anelli, uno per uno, e tagliandoli in pezzi più piccoli. Può essere, inoltre, decorata in tantissimi modi, con l’aggiunta di fiori, nastri, caramelle e tanto altro.

Per questa realizzare questa ricetta è necessario far riposare l’impasto durante tutta la notte. Inoltre, per ottenere un vero Kransekake, vi consigliamo di acquistare i classici stampi su Amazon o eBay composti da anelli di diverso diametro.

Se per Natale volete sbizzarrirvi con la realizzazione di fantastici dolci, vi riportiamo alcuni suggerimenti:

11 Dolci leccornie che non possono mancare a Natale

Quando preparare questa ricetta?

Il kransekake è un dolce ideale per un Natale e Capodanno in stile norvegese.

Preparazione

  1. In una casseruola capiente portate l’acqua ad ebollizione e sbollentate le mandorle per circa 5 minuti. Scolate e sciacquate le mandorle. Prendete un canovaccio pulito e lasciatele asciugare.

  2. Con un macinino per caffè, macinate le mandorle al fine di ricavarne come una farina. Se non volete fare questo procedimento potete anche trovare già mandorle macinate.

  3. Mescolate le mandorle, la farina di mandorle e lo zucchero a velo insieme agli albumi: 3 per l’impasto e gli altri 2 per la glassa. Aggiungete l’essenza di mandorle.

  4. Lasciate riposare l’impasto ottenuto per una notte in frigorifero.

  5. Infarinate una spianatoia o un tagliere di legno con la fecola di patate. Prendete l’impasto dal frigo e arrotolatelo formando almeno 18 anelli.

  6. Prendete le forme e adagiate la pasta al loro interno. Inserite nel forno a 180° per circa 15 minuti.

  7. Estraete dal forno e lasciate raffreddare. È arrivato il momento di realizzare la vostra torta.

  8. Prendete l’anello più grande e posizionatelo su un piatto da portata. Realizzate la glassa con albumi e zucchero a velo. Realizzate con la stessa le decorazioni che preferite e aiutatevi ad attaccare i vari anelli.

Varianti

kransekake senza glutine

La ricetta del Kransekake può essere realizzata anche per celiaci. Difatti, questo tipico dolce norvegese è a base di mandorle e albumi. Alla ricetta che vi abbiamo proposto dovrete soltanto aggiungere la farina di mais al posto della fecola di patate.

Kransekake alla nutella

Una variante golosissima per gli amanti del cioccolato può essere la kransekake alla Nutella. Evitate di preparare la glassa, mettete a bagnomaria un barattolo di Nutella e decorate la vostra torta. Magari potete aggiungere anche mandorle a scaglie.

Curiosità e consigli

  • Il Kransekake può essere conservato anche per alcuni giorni. Anzi, si consiglia di consumarlo un paio di giorni dopo dalla realizzazione.
  • Un tempo i fornai usavano invertire l’ordine degli anelli, formando una cornucopia nella quale inserivano dolci e caramelle.