logo
Ricetta: Pasta con lenticchie

Pasta con lenticchie

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

50 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pasta con lenticchie

Portare in tavola un piatto di pasta con le lenticchie permette di servire un pasto completo, vegano, proteico e sicuramente gustoso: in termini moderni, un vero e proprio comfort food.

Che sia servita più asciutta, oppure con più liquido per renderla simile alla zuppa, la pasta con le lenticchie è un grande classico della cucina italiana, e sicuramente in ogni casa si trova almeno una ricetta della nonna che spiega come realizzarla. Nata come piatto povero, è diventata ormai un appuntamento fisso delle cene invernali.

Le lenticchie sono da sempre un perfetto sostituto della carne e dovrebbero trovare più spazio sulle nostre tavole. Economiche, ricche di proteine, vitamine, ferro e fibre, cucinarle anche come un ragù permette di avere una possibilità in più per consumarle. Servirle con la pasta può essere un ottimo modo per proporle anche ai bambini, oltre che presentarle ai più piccoli sotto forma delle sempre amatissime polpette.

Per quanto riguarda la pasta da condire con le lenticchie, solitamente la scelta ricade su una pasta molto corta, come i ditaloni, oppure potete provare con gli spaghetti spezzati.

Credits foto: Dal dolce al salato

Quando preparare questa ricetta?

Preparate la pasta con lenticchie per scaldare una fredda serata invernale.

Preparazione

  1. 1.

    Pulite e tagliate a cubetti patate, sedano e carota. Scaldate dell’olio di oliva in una casseruola e versate le verdure tagliate a cubetti, per preparare il soffritto.

  2. 2.

    Tenete il brodo vegetale caldo e aggiungetene un mestolo al soffritto. Unite quindi le lenticchie.

  3. 3.

    Versate nella casseruola anche la passata di pomodoro e poi versate tutto il brodo restante. Lasciate cuocere con il coperchio almeno 40 minuti.

  4. 4.

    A questo punto regolate di sale e poi buttate la pasta: se volete dare una consistenza più liquida alla vostra pasta e lenticchie, potete aggiungere qualche altro mestolo di brodo.

  5. 5.

    Raggiunta la cottura della pasta, aggiungete il Grana Padano grattugiato e servite ben caldo.

Varianti

Pasta con ragù di lenticchie

Per realizzare un vero ragù, con il quale tra l’altro condire le tagliatelle o addirittura realizzare le lasagne, potete sostituire dalla ricetta originale il brodo vegetale e aggiungere un altro bicchiere di passata di pomodoro.

Pasta con crema di lenticchie

La crema di lenticchie può essere utilizzata per condire la pasta in due modi: se volete preparare una pastina di piccole dimensioni, magari all’uovo, cuocetela direttamente nella crema di lenticchie, aggiungendo un paio di bicchieri di acqua se l’avete preparata bella densa.

Se cucinate una pastasciutta, invece, al contrario fate raddensare la crema di lenticchie sul fuoco e buttateci la pasta cotta dopo averla scolata, proprio come se fosse un sugo.

Pasta e lenticchie Bimby

Pulite il sedano, la carota e la cipolla e inseriteli nel boccale, poi tagliateli con qualche colpo di turbo. Aggiungete l’olio e preparate il soffritto cuocendolo 3 minuti a 100°C. Prima di inserire le lenticchie nel boccale impostate l’antiorario, poi unite la salsa di pomodoro e cuocete a 100°C per 40 minuti. Dopo circa 5 minuti, inserite dal foro sul coperchio del brodo vegetale caldo o, se preferite, acqua calda e mezzo cucchiaino di dado Bimby. Versate quindi la pasta e portatela a cottura, poi aggiungete il Grana Padano grattugiato e servite calda.

Curiosità e consigli

  • I tempi di cottura delle lenticchie dipendono dalla varietà che avete acquistato: seguite le indicazioni riportate sulla confezione per realizzare al meglio la ricetta.