logo
Ricetta: Stracotto d’asino

Stracotto d'asino

stracotto d'asino

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

5 ore e 0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Stracotto d'asino

Lo stracotto d’asino è un secondo piatto molto particolare, ricco di gusto e tradizione, diffuso soprattutto nelle regioni del nord Italia. Viene servito tipicamente nei lauti pranzi delle fredde domeniche invernali, quando tutta la famiglia si riunisce per trascorrere insieme la giornata in casa.

Lo stracotto di asino può essere inserito anche nel menù di una ricorrenza, addirittura per il pranzo di Natale. Raramente manca tra le proposte delle trattorie che portano avanti la tradizione gastronomica più legata al territorio.

Certamente non è un piatto da improvvisare: la preparazione dello stracotto inizia il giorno prima di quello scelto per la cottura. La carne di asino, oltre che essere molto scura, ha un sapore veramente intenso e, se non viene marinata a dovere, rischia di compromettere la buona riuscita del piatto.

Organizzatevi quindi per tempo e tenete conto delle ore necessarie a far marinare la carne, che nei tempi della nostra ricetta che segue non è conteggiato. Inoltre il nome del piatto vi suggerisce che avrete bisogno di una cottura lenta e lunga per ottenere un vero stracotto.

Non può mancare, come accompagnamento allo stracotto, una fumante polenta di mais.

Credits foto: Semplicemente buono.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate lo stracotto d’asino per un pranzo domenicale o per una festività.

Preparazione

  1. 1.

    La sera che precede il giorno in cui volete servire lo stracotto dedicatevi alla marinatura. Tagliate a pezzi una cipolla, un gambo di sedano e una carota e versate tutto in un tegame capiente con due spicchi di aglio, qualche foglia di alloro e alcuni chiodi di garofano.

  2. 2.

    Aggiungete la carne di asino e ricoprite con abbondante vino rosso di buona qualità, quindi lasciate riposare tutta la notte.

  3. 3.

    Recuperate dalla marinatura le verdure, fatele rosolare con poco olio e poco burro nella casseruola in cui cuocerete la carne.

  4. 4.

    Posizionate la carne sulle verdure e rosolatela, girandola spesso per sigillare ogni lato, poi regolate di sale, pepe e sfumate con un bicchiere di vino rosso.

  5. 5.

    Aggiungete la polpa di pomodoro, poi coprite e lasciate cuocere per almeno 4 ore a fuoco bassissimo, ma il tempo di cottura dipende dalla grandezza del pezzo di carne. Il risultato finale deve essere morbidissimo. Se lo stracotto vi sembra troppo asciutto aggiungete un mestolo di brodo. Una volta cotto, affettate e servite caldo.

Varianti

Spezzatino di asino

Se volete ridurre i tempi di marinatura e di cottura potete preparare uno spezzatino di asino, seguendo la stessa procedura dello stracotto ma tagliando prima la carne in pezzi quadrati più o meno tutti della stessa grandezza. Potete ridurre quindi il tempo della marinatura a 4 o 5 ore, e quello della cottura anche a 3 ore.

Curiosità e consigli

  • Se avanza dello stracotto di asino, tagliatelo a pezzettini piccoli e utilizzatelo il giorno dopo per condire una pastasciutta.