diredonna network
logo
Ricetta: Linzer torte

Nutellotti

Empanadas

Torta Nua

Gnocchi al forno

Muffin alla banana

Nutella bianca

Delizia al limone

Gelo di melone

Risotto al melograno

Carpaccio di salmone

Linzer torte

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

50 minuti

Costo

Dosi

per 10 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per la base:
Per la copertura:

Linzer torte

La Linzer Torte è una torta originaria dell’Austria, esattamente della città di Linz, ecco perché la ricetta riporta questo nome. Inoltre è uno fra i dolci più antichi nella tradizione culinaria austriaca. Questa golosa torta, è realizzata con una base di pasta frolla realizzata con farina di nocciole e successivamente farcita con mandorle e confettura di ribes.

Per dividere la pasta frolla dalla confettura, alla base viene posto uno strato di ostie. La superficie viene decorata proprio come una classica crostata, ovvero con un reticolo realizzato con strisce di pasta frolla. La superficie viene poi lucidata con albume d’uovo e poi decorata con mandorle a lamelle.

Le origini di questo dolce sono molto antiche. Risalgono infatti, al 1696 ed è stato anche oggetto di numerose leggende.

Oltre questa torta, in Austria vengono realizzati anche i famosissimi Linzer sables che sono molto simili a questo dolce, ma si tratta semplicemente di biscotti ripieni di marmellata.

Quando preparare questa ricetta?

La linzer torte è un dolce goloso che si prepara per fare una golosa merenda o per essere servito come fine pasto.

Preparazione

  1. 1.

    Setacciate la farina su una spianatoia e unite la farina di nocciole, lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. Unite anche il burro a cubetti, il succo e la scorza di mezzo limone e le uova. Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

  2. 2.

    Coprite il panetto ottenuto con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 1 ora. Foderate uno stampo di 26 cm per crostate con della carta da forno e con 2/3 di impasto realizzate la base e il bordo della torta.

  3. 3.

    Coprite il fondo con le cialde di ostia e ricoprire le stesse con la confettura di ribes. Livellatela bene aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Con il resto dell’impasto realizzate le strisce in modo da formare il classico reticolo della Linzer torte.

  4. 4.

    In una ciotolina sbattete il tuorlo con la panna e spennellate tutta la superficie del dolce. Sempre in superficie disponete le mandorle a filetti. Infornate la Linzer torte a 170° per 50 minuti. Servitela spolverizzandola di zucchero a velo.

Varianti

Linzer torte con il Bimby

La linzer torte si prepara anche con il bimby. Per prima cosa tritate le mandorle a velocità turbo per 5 secondi e metterle da parte. Nel boccale inserire lo zucchero e la buccia di limone e azionarlo a velocità 8 per 10 secondi. Unire la farina, le mandorle, la cannella, la noce moscata e il sale. Azionare il robot a velocità 5 per 20 secondi. Unire i tuorli, il rum e il burro a pezzi. Mescolare il tutto per 1 minuto a velocità 3. Togliere la frolla dal boccale e farla riposare avvolta nella pellicola per 30 minuti. Trascorso questo tempo, comporre la torta e infornarla a 180° per 35 minuti.

Linzer torte vegan

La linzer torte può essere preparata anche in versione vegan e può essere preparata rispettando le regola base che impone questa filosofia di vita. Quindi no a burro, si ad olio di semi. No, si agli ingredienti permessi e che hanno la stessa funzione delle uova. Per il resto una volta composta la torta, infornatela secondo i tempi previsti dalla ricetta.

Linzer torte senza burro

La linzer torte senza burro si prepara semplicemente omettendo suddetto ingrediente. Come sostituirlo? Semplicemente con dell’olio di semi. Dopodiché dovrete proseguire normalmente con l’esecuzione della ricetta e rispettare i medesimi tempi di cottura.

Curiosità e consigli

  • La Linzer torte può essere preparata anche il giorno prima ed essere gustata il giorno dopo. 
  • Si conserva chiusa in una campana di vetro per 3-4 giorni. 
  • Se non volete utilizzare le nocciole per la frolla, provate con le noci o le mandorle. 
  • Anche la marmellata può essere cambiata in base ai vostri gusti, per esempio una marmellata di albicocche.