diredonna network
logo
Ricetta: Meringata al limone

Meringata al limone

Meringata al limone

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Per la crema al limone
  • Tuorli
    4
  • Latte
    500 ml
  • Zucchero
    100 g
  • Burro
    60 g
  • Limone
    1
  • Farina di Grano tenero tipo 00
    50 g
Per la meringa italiana

Meringata al limone

La meringata al limone è una crostata raffinata e molto elegante che potete preparare per il pranzo della domenica; la ricetta non è difficile ma richiede vari passaggi e un po’ di attenzione, soprattutto quando si prepara la meringa. La meringata al limone è formata da un guscio croccante di pasta frolla farcito con una crema al limone su cui viene adagiata la meringa italiana. Si crea un gioco di sapori e consistenze davvero unico, che potete ulteriormente impreziosire aggiungendo dei frutti rossi oppure delle scagliette di cioccolato.

La ricetta della meringata è sicuramente più complessa di una semplice crostata alla nutella o alla marmellata, ma il risultato finale vale ogni sforzo: è davvero deliziosa! Scopriamo insieme come preparare la meringata al limone.

Quando preparare questa ricetta?

La meringata al limone è un dolce adatto a tutte le stagioni; è consigliabile prepararla quando riuscite a trovate dei limoni da agricoltura biologica, in modo da poter utilizzare anche la scorza.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate a preparare la pasta frolla. Mettete la farina e lo zucchero in una ciotola, unite il sale e la scorza di limone e mescolate con un cucchiaio. Aggiungete il burro freddo a pezzettini e mescolate velocemente con i polpastrelli fino ad avere un composto sabbioso. Unite quindi i tuorli e l’uovo intero e impastate tutto. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente, e fate riposare l’impasto in frigorifero per mezz’ora.

  2. 2.

    Nel frattempo preparate la crema al limone. In una pentola mettete i tuorli e lo zucchero, mescolate con la frusta a mano fino ad avere un composto abbastanza gonfio. Aggiungete il succo e la scorza del limone e poi incorporate la farina. Mescolate e poi unite il latte a filo, mescolando in continuazione per evitare la formazione dei grumi.

  3. 3.

    Portate la pentola sul fuoco e fate addensare la crema, a fuoco basso, mescolando in continuazione. Quando la crema al limone si sarà addensata aggiungete il burro e mescolate energicamente. Trasferite la crema in una pirofila di vetro, copritela con la pellicola trasparente e fate raffreddare a temperatura ambiente.

  4. 4.

    Stendete la pasta frolla allo spessore di mezzo centimetro e poi mettetela in una teglia per crostate, bucherellate il fondo con una forchetta e mettete sopra la carta da forno e dei fagioli secchi. Cuocete la base di frolla in forno caldo a 180°C per 15 – 20 minuti.

  5. 5.

    Fate raffreddare la pasta frolla su una gratella e poi mettete dentro la crema al limone.

  6. 6.

    A questo punto passate alla meringa italiana. In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua e scaldate mescolando ogni tanto. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 110°C potete iniziare a montare gli albumi nella planetaria. Quando la temperatura arriverà a 121°C spegnete il fuoco e iniziate a versare lo sciroppo a filo sugli albumi, senza mai smettere di montarli. Procedete così fino a quando la meringa si sarà intiepidita.

  7. 7.

    Mettete la meringa in un sac a poche con la bocchetta che preferite e decorate la vostra crostata.

  8. 8.

    Fiammeggiate la meringa con l’apposito cannello in modo da dorarla e colorarla un po’.

Varianti

Meringata al limone con il Bimby

Il Bimby è un valido alleato nella preparazione della meringata al limone perché si può utilizzare per fare la pasta frolla, la crema pasticcera al limone e anche la meringa. A voi non resta che assemblare tutto e calcolare bene i tempi.

Cheesecake al limone

Se vi piacciono i dolci al limone dovete assolutamente provare anche la cheesecake al limone, una torta buonissima, delicata e fresca, l’ideale anche come torta di compleanno o come dolce per il pranzo della domenica.

Curiosità e consigli

  • Fate attenzione a utilizzare la pasta frolla e la crema pasticcera fredde o a temperatura ambiente perché altrimenti il calore farà ammorbidire la frolla, e il dolce perderà la caratteristica croccantezza.
  • Se volete potete sostituire la meringa italiana con la ricetta delle meringhe e utilizzarle per guarnire la crostata.