Dettagli ricetta

Preparazione

50 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Millefoglie alle fragole

La millefoglie alle fragole è un dessert semplice da preparare ma di grande impatto. Si tratta di una preparazione a base di pasta sfoglia – potete impastarla in casa o utilizzare quella già pronta, meglio quella cruda che trovate nel banco frigo del supermercato – che viene ripiena con crema chantilly e fragole. 

Naturalmente quest’ultimo ingrediente è difficile da trovare in tutte le stagioni, per cui vi conviene sempre surgelare un po’ di fragole locali in primavera, oppure rassegnarvi a quelle importate dall’estero o italiane da serra, oppure infine ripiegare sulle fragole di bosco, che sono disponibili in autunno e inverno.

La millefoglie è un dessert d’origine francese risalente al XVII secolo o forse precedente, e ha questo nome appunto perché formato da strati di pasta sfoglia intervallate di crema. La millefoglie alle fragole è una delle tantissime varianti che si possono preparare, perché ha una struttura fissa: tre strati di pasta sfoglia intervallati da un crema (pasticciera, al cioccolato, chantilly, al burro e così via). Lo strato superiore può essere decorato con zucchero a velo, panna ma anche glassa o ganache. Basta usare un po’ di fantasia.

Se siete adulti e consumate la millefoglie alle fragole alla fine del pasto, potete accompagnarla con un bicchierino di vino dolce, come un moscato o un passito, oppure potete usare lo sherry che ne costituisce parte della bagna all’interno.

Quando preparare questa ricetta?

La millefoglie alle fragole è un dessert da fine pasto e può essere consumata quindi a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Dividere la pasta sfoglia in tre panetti. Stendere ognuno su una spianatoia infarinata con il matterello. Spennellare le sfoglie con acqua.

  2. Cuocere le sfoglie separate in forno preriscaldato a 180°C per una ventina di minuti o finché la superficie non diventa dorata. Lasciare raffreddare su un piano di marmo dopo la cottura.

  3. Preparate lo sciroppo di sherry. Mescolare in un bicchiere un dito di sherry con un dito di acqua e un cucchiaino di miele.

  4. Preparate la crema pasticciera. In un pentolino, mescolare lo zucchero con l’uovo e aggiungere la farina, amalgamando il tutto.

  5. Continuando a mescolare, versare il latte a filo e mettere su un fornello. Grattugiare la buccia di un limone e aggiungerla al composto.

  6. Cuocere mescolando sempre nello stesso senso, finché la crema non si addensa. Lasciate raffreddare.

  7. Lavate e tagliate le fragole. Mettetele da parte.

  8. Preparate la chantilly. Montate la panna. Mescolatela alla crema da sotto in su, affinché la panna non si smonti.

  9. Ponete in un piatto il primo strato di sfoglia e bagnatelo con lo sciroppo di sherry.

  10. Dividete in due parti la crema chantilly e mescolatele con quasi tutte le fragole (meno una piccola parte che vi servirà per la decorazione). Versate una delle parti sullo strato di sfoglia e stendetelo.

  11. Apponete il secondo strato di sfoglia, bagnatelo con lo sciroppo di sherry e stendete la seconda parte della chantilly.

  12. Chiudete la torta bagnando l’ultimo strato di sfoglia con lo sciroppo di sherry e apponendolo da quel lato sulla chantilly.

  13. Decorate la parte superiore con una spolverizzata di zucchero a velo e con le fragole rimaste.

Varianti

Millefoglie alle fragole con panna

In questa variante, gli strati vengono riempiti con semplice panna montata al posto della chantilly.

Millefoglie alle fragole scomposta

In questa variante non si tiene conto della struttura tradizionale del dolce. Per cui troverete quadratini di sfoglia mescolati con la crema chantilly e fragole intere nel piatto.

Millefoglie alla crema pasticciera

In questa variante, gli strati vengono riempiti con la semplice crema pasticciera.

Curiosità e consigli

  • Potete preparare la pasta sfoglia con la nostra ricetta oppure usare quella pronta.
  • In alternativa allo sciroppo di sherry (che comunque è alle ciliegie, non alle fragole) va bene anche uno sciroppo a base di Alchermes, che è di colore rosso.