Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Shakshuka

La shakshuka è un piatto unico originario del Medio Oriente. Si tratta di una ricetta maghrebina che gli ebrei hanno portato con sé nelle loro migrazioni in diverse parti del mondo, oltre che naturalmente in Israele dopo la costituzione dello Stato. Per questa ragione, non è raro che si cucini anche in Italia, soprattutto in quei luoghi, come il meridione, in cui la presenza degli ebrei è stata a lungo favorita e tutelata.

Il piatto base prevede sugo di pomodoro, uova e spezie – tanto che la shakshuka viene chiamata familiarmente in Italia “uovo al sugo“. Tuttavia, non solo le spezie possono non aderire perfettamente alla selezione che vi riportiamo, ma soprattutto si possono aggiungere degli altri ingredienti, ortaggi nello specifico: melanzane, peperoni, cipollotti, zucchine e così via.

Tradizionalmente la shakshuka si mangia con il pane pita, che è un pane poco lievitato ma comunque gustoso e morbido. Se non se ne ha a disposizione, il pane che usate in casa, bianco o nero, va comunque benissimo. Perché in questi casi la parola d’ordine resta una: scarpetta!

Uno dei punti di forza della shakshuka è indubbiamente la semplicità e la velocità della preparazione. Per questo è ottima da realizzare quando avete poco tempo a disposizione, ma non volete rinunciare a un piatto unico nutriente e decisamente saporito.

Quando preparare questa ricetta?

La shakshuka è un piatto unico molto facile e veloce da preparare: è adatto a pranzo e a cena, soprattutto se avete poco tempo a vostra disposizione.

Preparazione

  1. In una padella con un fondo d’olio, fate dorare il trito di aglio e cipolla.

  2. Versate la passata di pomodoro e aggiungete le spezie con l’eccezione del prezzemolo.

  3. Quando la cottura del sugo è completa, scavateci dei piccoli spazi circolari, in cui adagiare le uova (che vanno rotte delicatamente). Salate tutto con moderazione.

  4. Strapazzate il bianco o lasciate che cuocia l’uovo in camicia. A fine cottura, spargete qua e la un po’ di prezzemolo.

Varianti

Shakshuka alle melanzane

In questa variante, si possono usare delle melanzane tagliate a cubetto da aggiungere nel soffritto di aglio e cipolla e cuocere insieme anche con la successiva aggiunta della passata di pomodoro.

Curiosità e consigli

  • Al posto del prezzemolo, si può usare il coriandolo.
  • L’uovo può essere cotto in camicia o strapazzando esclusivamente il bianco con un cucchiaio.
  • Non si devono usare necessariamente tutte le spezie riportate, oppure possono essere sostituite con altre secondo le proprie preferenze.
  • Il peperoncino può essere di diverso tipo: fresco da tagliare a rondelle, in salamoia anche questo da tagliare a rondelle, oppure in polvere come le altre spezie.