diredonna network
logo
Ricetta: Pasta alla puttanesca

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Frittata di porri

Pasta alla puttanesca

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pasta alla puttanesca

La pasta alla puttanesca è un primo piatto semplice e veloce da realizzare tipico della tradizione culinaria italiana. Vengono utilizzati ingredienti davvero molto semplici come pomodoro, acciughe, capperi, olive nere, peperoncini e prezzemolo. Anche se il nome può sembrare alquanto strano, le leggende che ruotano intorno a questo piatto sono davvero tantissime.

Molte di queste narrano, per esempio, che questo piatto sia nato nelle case di appuntamento. Sembra, infatti, che servisse per attirare gli avventori e l’unico modo era quello di cucinare questa pasta davvero molto saporita e gustosa.

La pasta alla puttanesca viene consumata un po’ in tutta Italia, ma le regioni tipiche dove è diffuso questo piatto sono principalmente Lazio e Campania.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta alla puttanesca si prepara quando si ha voglia di un primo piatto per pranzo veloce e gustoso. Ottima per chi non vuole passare molto tempo dietro ai fornelli.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa lavate i pomodori sotto l’acqua corrente e praticate alla base dei tagli a croce. Scottateli in acqua bollente per circa 1 minuto, successivamente scolateli e fateli intiepidire. Pelateli e togliete i semi interni, quindi tagliateli a cubetti.

  2. 2.

    Metteteli da parte e passate a dissalare i capperi sotto l’acqua. Fate la stessa cosa con le acciughe, quindi asciugateli bene e tritate grossolanamente sia i capperi che le acciughe. Tritate anche l’aglio e tagliate il peperoncino fresco, avendo cura di privarlo dei suoi semi.

  3. 3.

    Tagliate le olive nere e nel frattempo fate scaldare l’olio in una padella l’olio extravergine d’oliva e unire l’aglio tritato. Fatelo rosolare per qualche minuto, quindi unite le acciughe tritate e il peperoncino. Lasciate insaporire il tutto per qualche minuto.

  4. 4.

    Quando le acciughe iniziano a sciogliersi, unite le olive nere e i capperi. Fate cuocere per un paio di minuti e unite i pomodori a cubetti insieme al prezzemolo tritato. Fate cuocere a fuoco dolce per 10-15 minuti e nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata.

  5. 5.

    Quando la pasta è cotta, scolatela e versatela in padella con il sugo e fatela saltare per qualche minuto. Unite il resto del prezzemolo tritato, mescolate bene e servite la pasta alla puttanesca.

Varianti

Pasta alla puttanesca senza capperi

La pasta alla puttanesca può essere realizzata anche senza capperi ed è adatta a tutte quelle persone che non amano moltissimo questo ingrediente. Come fare? Basterà semplicemente eliminarli e proseguire normalmente con la preparazione della ricetta originale.

Pasta alla puttanesca senza olive

La pasta alla puttanesca può essere preparata anche senza olive e, ovviamente, come succede per la variante senza capperi, anche in questo caso basterà semplicemente evitare di mettere le olive e proseguire con la normale preparazione della pasta.

Pasta alla puttanesca con passata di pomodoro

Se i pomodori freschi non sono più di stagione, la pasta alla puttanesca può essere preparata anche con la passata di pomodoro o con i pomodori pelati. Scegliete ciò che vi piace e proseguite con la normale preparazione della ricetta.

Curiosità e consigli

  • La pasta alla puttanesca avanzata si conserva in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo. 
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se non volete utilizzare i pomodori freschi, anche la passata di pomodoro o i pomodori pelati sono ottimi per preparare questo primo piatto. 
  • Se non vi piacciono i capperi potrete eliminarli tranquillamente.