logo
Ricetta: Falsomagro

Falsomagro

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Falsomagro

Falsomagro, o farsumagru in siciliano, è un nome veramente curioso e dall’origine incerta. Nato dall’unione delle parole falso e magro, potrebbe derivare dal francese farseche significa farcito e che si pronuncia fars, che si è legato poi a magru diventando farsumagru per indicare una carne magra farcita.

D’altra parte, potrebbe più semplicemente significare qualcosa che sembra magro ma è tutt’altro: il Falsomagro è infatti una sorta di polpettone che, a prima vista, sembra un semplice secondo piatto, ma che, una volta tagliato a fette, rivela al suo interno un ricchissimo ripieno.

Il falsomagro è un piatto tradizionale tipico siciliano, diffuso in tutta l’isola e cucinato soprattutto per le festività solenni, ma si differenzia nella ricetta a seconda del paese in cui viene preparato per il ripieno che contiene.

La base infatti, comune a tutte le varianti, è la carne di manzo, da utilizzare sia in una grande fetta unica che macinata. All’interno però si può farcire il falsomagro con uova sode, mortadella, pecorino, lardo o altri ingredienti saporiti che possano piacere.

A differenza del più conosciuto polpettone ripieno, non va cotto in forno, ma si cuoce in una casseruola su un letto di sedano, carota e cipolla e salsa di pomodoro.

Quando preparare questa ricetta?

Il falsomagro, per tradizione, si prepara in occasione delle festività, ma anche per un pranzo domenicale è perfetto.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotola, mescolate insieme la carne di manzo (o vitello, se preferite) macinata, con il pangrattato, il pecorino e il caciocavallo, anch’essi grattugiati.

  2. 2.

    Fate cuocere le uova in acqua bollente per 7 minuti, per farle sode, e poi privatele del guscio.

  3. 3.

    Stendete bene la fetta di manzo, battetela se non è già stato fatto dal macellaio. Ricopritela con le fette di prosciutto crudo (o di mortadella), rimanendo lontane dai bordi.

  4. 4.

    Ricoprite con la farcia di formaggio e carne, stendendola bene sopra il prosciutto. Al centro, posizionate le uova sode, in fila.

  5. 5.

    Arrotolate stretta la fetta di carne, creando un grosso involtino, e legatela con lo spago, come si fa con l’arrosto.

  6. 6.

    Pulite e tritate bene il sedano, la carota e la cipolla. Fate rosolare il tutto con poco olio di oliva in una casseruola abbastanza grande da contenere il vostro involtino.

  7. 7.

    Aggiungete il falsomagro e rosolatelo bene su tutti i lati. Sfumate poi con il bicchiere di vino rosso e alzate la fiamma per farlo evaporare.

  8. 8.

    Aggiungete la passata di pomodoro, sale e pepe, coprite con un coperchio e lasciate cuocere almeno 40 minuti, aggiungendo acqua ogni volta che è necessario.

    Servite a fette, per svelare il gustoso ripieno.

Varianti

Falsomagro al forno

Dopo aver preparato il vostro grande involtino di carne, rosolatelo comunque sul fuoco in poco olio di oliva, per sigillare bene la carne. Aggiungete poi il vino rosso e fate sfumare a fiamma alta. A questo punto, trasferite il falsomagro in una teglia unta d’olio, salate e pepate e aggiungete la passata di pomodoro.

Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti, aggiungendo acqua quando necessario.

 

Curiosità e consigli

  • Il manzo deve essere una fetta unica, piuttosto grande, e ben battuta per diventare sottile e, possibilmente, rettangolare.
  • Al posto del prosciutto potete usare anche la mortadella.
  • Avrete bisogno dello spago da cucina.